Sei qui: Home » Forum » Assistenza e consulenza Legale » Avvocato Cssazionista CERCO
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Forum - Assistenza e consulenza Legale - Avvocato Cssazionista CERCO


 72 membri
Connesso: ( nessuno )

  Oggetto n° 276
il 20/12/2023 • 22:51
da Franco_sono
 

Ciao. Fine anno 2011, senza alcuna percentuale di responsabilità, io in moto ho fatto un frontale veicolo che affrontava quella semicurva in contromano.

Oltre cinque mesi di ricoveri in 3 ospedali di diverse città, giunto e sempre trasferito in elicottero (da tanto ero a pezzi e mezzo bruciato nell'incendio).

In un mio stato di (cito la CTU psichiatrica disposta in un procedimento penale del 2015): "totalmente incapace di intendere e di volere, privo da intervalli liberi, patologia cronica ed irreversibile, presente dalla data del sinistro nonchè a tutt'oggi", a Luglio 2013 (QUINDI OLTRE 2 ANNI PRIMA  QUELLA CTU) mio marito aveva firmato una prima transazione. Di quella compagnia di assicurazioni, abbiamo poi ricevuto OLTRE TRE ANNI DOPO la Tabella di calcolo a quella transazione e, tralasciando il fatto che il numero delle pagine indica chiaramente che sono state occultate ben 6 pagine (fra queste, anche la Perizia assicurativa dei danni e responsabilità), tutte le cifre che il danneggiante ha inserito nel foglio di calcolo della Tabella Nazionale di Milano, oltre essere tutte in difetto, ED ANCORA oltre a non includere una marea di costi, danni, spese etc. etc., a mio marito assegnano anche una percentuale di responsabilità del 30%. Ma anche per cosa giudicata, mio marito NON HA alcuna responsabilità! SARO' BREVE: A seguito nostra querela, quella compagnia è anche stata riconosciuta in dolo al reato penale perseguibile di TRUFFA AGGRAVATA AI DANNI DI UN ENTE DELLO STATO; ossia, la pensione sociale di Invalidità Civile e Lavoro che è seguita a questo sinistro stradale, e che mio marito percepiva da 8 anni, erano ancora tutte a carico delLo Stato!!! La procura ha riconosciuto questo illecito nel 2019, e l'INPS è così stata risarcita. Ma il precedente Amministratore di sostegno di mio marito, lui che ha promosso una causa civile per ottenere l'annullamento di 2 transazioni da mio marito sottoscritte, nonchè l'ingente saldo di tutti i danni, ha perso la causa SOPRATUTTO PERCHE' quel Giudice monocratico ha commesso BEN 5 ERRORI, di cui 4 di fatto ed un di diritto. Ed è proprio usando questa sua "privata" interpretazione dell'art. 428 (quindi errore di diritto) che respinge il molto ingente saldo a risarcimento; anche se questa ennesima CTU psichiatrica disposta in quest'altro procedimento, pure questa ha confermato che, all'atto di sua firma, parte attrice (mio marito) era totalmente incapace di intendere e di volere, quindi PRIVO DEI SUOI DIRITTI ALLA FIRMA. Niente, ha ugualmente respinto sebbene gli stessi atti di causa DIMOSTRANO  S E M P R E  L'OPPOSTO a ciscuna di tutte quelle circostanze che sono a mio marito contestate. Senza contare un SUO evidente contraddittorio nell'pesposizione dei fatti. Questo sinistro si è già portato via 1/5° della vita di mio marito; aveva  46 anni alla data del sinistro, ora quasi 59. Quì a Brescia e intorni non sono riuscita a trovare un legale competente, uno di questi ci ha addirittura detto che non possiamo fare ricorso perchè quella sentenza in primo grado è definitiva e inappellabile. STRONZATE. E' pacifico che tutti gli Avvocati hanno capito che quella compagnia si è comprata quel Giudice e tutti quelli che gli stanno intorno, INFATTI, prima di entrare in aula, la stretta di mano che abbiamo visto fare fra il legale di quella compagnia e quella GiudiCESSA, è una proiva inconfutabiule. Per la revocazione straordinaria di quel giudizio pilotato, cerco un Legale Cassazionista disposto ad assisterci con patrocinio gratuito, perchè purtroppo abbiamo speso tutto quello che avevamo in quel procedimento,e vivere in quattro con la pensione socile di 950€ di mio marito, non riusciamo piu'.

  
Risposta n ° 1
--------
il 16/01/2024 • 12:09
da Avvocatonesci
 

Buongiorno

per poterLe dare una risposta occorre conoscere qualcosa in più della pratica. Se ritiene non esiti a contattarmi al mio indirizzo mail o al cell. 3491886377

Cordiali saluti

Avv. Rodolfo Nesci legale dell'Associazione

Avv. Rodolfo Nesci

  
Risposta n ° 2
--------
il 16/01/2024 • 12:22
da Avvocatonesci
 

Buongiorno

Sono l'avv. Rodolfo Nesci

Per poterLe rispondere occorre conoscere qualcosa in più della pratica.

Non esiti a scrivermi al mio indirizzo Mail o a chiamarmi al Cell. 3491886377

Avv. Rodolfo Nesci

Avv. Rodolfo Nesci

  
oggettoattivo   oggettochiuso   Importante!   Nuovo  
Rettifica messaggio   Chiudioggetto   Rimontaoggetto