Sei qui: Home » Forum » Assistenza e consulenza Legale » L'assicurazione condannata non paga
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Forum - Assistenza e consulenza Legale - L'assicurazione condannata non paga


 1843 membri
Connesso: ( nessuno )

il 21/01/2021 • 10:44
da luciam
 
visitatore

buongiorno, dopo un processo penale per omicidio stradale durato quattro anni e concluso con la condanna dell'investitore e in solido della sua assicurazione, citata e presente al giudizio, al pagamento della provvisionale alle parti civili offese costituite, la compagnia a un mese e mezzo dalla sentenza non paga pur avendo, a suo dire, il loro avvocato inviato immediatamente gli estremi per effettuare il pagamento e avendolo sollecitato più volte

stamani il nostro avvocato precetterà la compagnia e se non pagheranno in tempo utile inizieremo la procedura di pignoramento

trattandosi della Cattolica assicurazioni, compagnia che noi ritenevamo seria e affidabile, avete qualche consiglio in merito?

grazie per l'attenzione, cordiali saluti

  
Risposta n ° 1
--------
il 22/01/2021 • 17:32
da Avvocatocesari
 

A volte con il fatto che ora i liquidatori lavorano da casa in smart working avvengono dei disguidi di comunicazione interni; il suo avvocato potrà interloquire utilmente sia con il collega difensore eventualmente costituito della Cattolica sia con il competente liquidatore per far smobilizzare il pagamento della sorte della sentenza senza aggravi di spese e di attività. Cordiali saluti Avv. Gianmarco Cesari AIFVS 

  
Risposta n ° 2
--------
il 29/01/2021 • 18:30
da Avek
 

Anch'io ho problemi con il pagamento

  
Risposta n ° 3
--------
il 01/02/2021 • 09:33
da luciam
 
visitatore

Purtroppo i contatti con l'avvocato della compagnia, che sembra essersi speso con impegno per risolvere il problema non hanno dato esito, il nostro avvocato una settimana fa ha provveduto alla notifica del precetto, nessuno si è fatto vivo, sono un dipendete pubblico, molti di noi lavorano in smart working, me compresa, ma nessuno si permetterebbe di mettere a rischio la credibilità dell'Ente ignorando un possibile pignoramento. Se come sembra così è la Cattolica Assicurazioni ha molto da rivedere nella sua politica aziendale. Con le altre parti civili provvederemo a segnalare l'accaduto a chi di dovere. Lo segnalo anche alla Vostra spettabile associazione in quanto ritengo necessario che i familiari delle vittime della strada che rappresentate siano tutelati. Voglio sottolineare che il nostro risarcimento riguarda un omicidio stradale e il fatto di averlo prima o dopo, specialmente dopo un processo durato quattro anni, non cambia la sostanza del fatto che non riavremo più nostra madre. Ci sono però anche i risarcimenti per lesioni gravissime di cui una famiglia può avere estremo bisogno per assistere in modo adeguato il congiunto. Un'assicurazione che non paga mi spaventa e mi indigna, fossi anche dalla parte dell'assicurato, grazie per l'attenzione. Lucia Mazzinghi

  
oggettoattivo   oggettochiuso   Importante!   Nuovo  
Rettifica messaggio   Chiudioggetto   Rimontaoggetto