Sei qui: Home » Forum » Assistenza e consulenza Legale » RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA NELLE ROTATORIE
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Forum - Assistenza e consulenza Legale - RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA NELLE ROTATORIE


 1855 membri
Connesso: ( nessuno )

il 20/08/2019 • 11:33
da albertorotatorie
 
visitatore

Desidero sottoporre alla Vostra cortese attenzione alcune norme di comportamento stradale dettate dalla Circolare n.6935 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti datata 22/3/2017, riguardante: "Procedure amministrative per il conseguimento della patente di guida della categoria B".

Nello specifico, quando la Circolare indica il comportamento da tenere quando si deve affrontare una intersezione con circolazione rotatoria, più comunemente chiamata rotatoria, nella pagina 17 paragrafo D4 rigo 7 e 8 vi sono, a mio parere, regole di guida che contrastano con quanto prescritto dal nostro Codice della Strada.

La Circolare detta questo comportamento stradale: "- nell'anello circolare nella corsia di sinistra, mantenendo in funzione l'indicatore di direzione sinistro;". Si desume quindi che il guidatore percorrendo la rotatoria, in qualsiasi condizione di traffico (perché non specificata), debba andare ad occupare la corsia di sinistra e debba quindi operare una prima manovra di cambio di corsia verso sinistra e poi all'uscita debba effettuare una seconda manovra di cambio di corsia verso destra.

Il Codice della Strada invece, nell'articolo 143, prescrive tra l'altro che in presenza di due o più corsie si debba occupare la corsia di destra. L'articolo stesso permetterebbe di occupare la corsia più opportuna in relazione alla direzione che si intende prendere alla successiva intersezione, ma nel caso di rotatorie, essendo i bracci di uscita solamente a destra è evidente che rimanga l'obbligo di occupare la corsia di destra. Nemmeno assimilare il comportamento prescritto dalla Circolare alla "marcia per file parallele" sarebbe corretto, in quanto il Codice della Strada la consente solamente in caso di traffico intenso.

L'indicatore di direzione inoltre, non può essere mantenuto attivo dopo il cambio di corsia, ai sensi dell'articolo 154 del Codice della Strada che prescrive esso debba cessare allorché la manovra sia stata completata.

In conclusione, allo scopo di prevenire comportamenti stradali pericolosi, chiedo rispettosamente un Vostro parere in merito.

  
Risposta n ° 1
--------
il 21/08/2019 • 14:14
da Avvocatocesari
 

Sono d’accordo con lei, immettendosi in una rotatoria rispettando il dettato dell’articolo 143 si deve occupare la corsia di destra e prima di uscire azionare l’indicatore direzionale destro. Avv. GIANMARCO CESARI - Aifvs 

  
Risposta n ° 2
--------
il 23/08/2019 • 02:03
da albertorotatorie
 
visitatore

Gentile avvocato Cesari, grazie per la cortese risposta e grazie per il fattivo contributo suo e dell'associazione alla sicurezza stradale.

  
oggettoattivo   oggettochiuso   Importante!   Nuovo  
Rettifica messaggio   Chiudioggetto   Rimontaoggetto