chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1792 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
Forum - Assistenza e consulenza Legale - la corte di appello non mi avvisa???

Numero di utenti 1792 utenti
Connessi : ( nessuno )
Snif !!!
 

attivo  Soggetto n° 196

il 17/05/2015 * 07:55
con cat

cat

1 messaggio

Buongiorno, sono la mama di Cinzia, memorie 10, morta sotto il treno con un amica mentre la accompagnava a casa......e i genitori dell'altra ragazza mi chiedono subito 750.000€ di danni perche' mia figlia ha ucciso la loro?? dopo 10 anni di cause, il giudice stabilisce che essendo morte tutte e due e non si puo' stabilire chi era alla guida...non debbano richiedre niente.....e invece fanno ricorso e solo perche' mi e' arrivata una raccomandata dall'assicurazione che mi dice che gli hanno dato 275.000€ e che ora io devo restituirli??????? ma com'e' possibile???? io non sono stata avvisare per potermi difendere?? posso appellarmi adesso???? soldi dati con  sentenza nel 2014???? con tutti gli interessi di 275.000€?? ma se mi stanno gia' pignorando per 14.000€ ?? non ci posso credere.............. ditemi che non e' vero..........y
Scrivi a cat Sito web cat
Invia una risposta Alto  
Risposta n° 1
--------
il 18/05/2015 * 15:35
con avvocatoincardona

avvocatoincardona

3 messaggi

Buongiorno, sono l'avv. Incardona del foro di Palermo. L'anno scorso si è' concluso il processo dei giovani Purpura Salvo e Palma Giovanni, deceduti nel 2008 mentre, entrambi a bordo del ciclomotore del secondo, vennero travolti dalla furia di una Smart che li fece volare entrambi e li uccise. Anche in quel caso, non è' stato possibile risalire a chi fosse alla guida.L'associazione Italiana Familiari Vittime della Strada, mio tramite, si era costituita parte civile e cosi' abbiamo partecipato al processo che comunque si è' concluso con la condanna dell'investitore.Anche in quel caso, civilistica mente l'assicurazione del ciclomotore si era tirata indietro poiche' voleva la prova del conducente per poter risarcire il trasportato. Abbiamo dovuto procedere in Tribunale e cosi' entrambe le famiglie sono state risarcite. È' un caso molto complesso. Se ha interesse, contatti l'associazione che possa fare da tramite e cosi' potrebbe trovare un appiglio su una strada gia' tecnicamente a noi  nota. 
Saluti


legale della A.I.F.V.S.- sede di Palermo[br]Avvocato Cassazionista

Scrivi a avvocatoincardona
Invia una risposta Alto  
attivo soggetto attivo   chiuso soggetto chiuso   Importante! Importante!   Nuovo Nuovo messaggio
Rettificare Rettificare messaggio   Chiudere Chiudere soggetto   Rimontare Rimontare  
Categoria di discussione  Forum  



Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X