chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1797 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
Forum - Assistenza e consulenza Legale - Assicurazione "latitante"

Numero di utenti 1797 utenti
Connessi : ( nessuno )
Snif !!!
 

attivo  Soggetto n° 184

il 27/02/2015 * 22:33
con GAD

Anonimo

1 messaggio

Gentilissimi Signori, buonasera. Cerco di essere breve. Circa due anni e mezzo fa sono rimasto coinvolto in un incidente stradale in cui non ho colpe. La mia assicurazione ha dapprima liquidato il danno materiale (con ritardo). Quindi, dopo avermi sottoposto a una visita legale presso un suo medico, ben 19 mesi dopo il sinistro, è praticamente "scomparsa nel nulla". Nonostante
i richiami del mio avvocato (professionista fidato, onesto e irreprensibile), non arrivano cenni di risposta. Stesso discorso con l'assicurazione del soggetto che ha causato il sinistro. Abbiamo sollecitato anche l'Ania, poiché personalmente avremmo volentieri evitato il tribunale, ma ci è stata assicurata disponibilità solo a parole. Nostro malgrado, quindi, ci ritroveremo a perorare la nostra causa davanti a un giudice. Per conoscenza, il medico legale a cui mi sono affidato ha "certificato" un'invalidità del 21%. Ciò che mi chiedo è: questa prassi (quella di non dare cenni di vita e ignorare le comunicazioni del mio legale) è una prassi con dei precedenti? Vorrei capirci di più, se possibile. Grazie mille per la pazienza e la disponibilità.


GAD1976

Scrivi a GAD
Invia una risposta Alto  
Risposta n° 1
--------
il 28/02/2015 * 18:54
con avvocatocesari

avvocatocesari

69 messaggi

La inadempienza all'obbligo della offerta di legge con inerzia e malagestio può essere oggetto di un esposto all'uffcio reclami della impresa e dopo altri 40 giorni di esposto all'Ivass; ora se è in giudizio potrà richiedere al Giudice la trasmissione della sentenza all'Ivass nella conclusioni e nella prima  memoria  difensiva. Troppo spesso si lavora a fatica sul ritardo e sulla malagestio delle imprese di assicurazioni, il lavoro di avvocato è diventato alla fine un sollecitare, un telefonare, uno stare dietro alla inerzia e spesso è insopportabile ed alla fine comunque uno spreco di risorse .. ma alla inerzia deve seguire l'uso di strumenti adatti, non certo interessare l'Ania che non c'entra nulla. Avv. Gianmarco Cesari - AIFVS 
Scrivi a avvocatocesari
Invia una risposta Alto  
attivo soggetto attivo   chiuso soggetto chiuso   Importante! Importante!   Nuovo Nuovo messaggio
Rettificare Rettificare messaggio   Chiudere Chiudere soggetto   Rimontare Rimontare  
Categoria di discussione  Forum  



Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X