Sei qui: Home » Pubblica una risposta
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Pubblica una risposta

Grazie per aver dedicato del tempo per scrivere questo messaggio.

Nota: l'indirizzo e-mail utilizzato è protetto contro lo SPAM.

Stai rispondendo a admin chi ha scritto:

Dal forum, risposta da Avv. Cesari  il 19/02/2016 * 10:25

io insisterei sulla consulenza tecnica medico legale e psicodiagnostica a carattere specialistico psicologico giuridica per l'accertamento e la valutazione non solo del danno alla integrità fisica derivante dalla amputazione dell'arto ma anche sul conseguente danno psichico e sul danno da pregiudizio esistenziale! che altrimenti rischia di essere ingiustamente solo presunto e liquidato come risaricmento in modo astratto e non personalizzato. Mi auguro e spero per lei che il suo avvocato lo abbia invitato a far valutare il suo danno sotto il profilo psicodiagnostico ed abbia allegato la relazione valutativa specifica a riguardo quale allegazione sulla sofferenza e sul danno esistenziale. Svolta la ctu medico legale psichiatrica e psicologico giuridica poi la causa potrà essere rinviata per la precisazione delle conclusioni, altrimenti rischia di vedersi sottovalutato il suo danno alla persona. Mi auguro inoltre che anche i suoi genitori abbiano chiesto il risarcimento che gli spetta  a causa della sua vittimizzazione. Avv. Gianmarco Cesari - AIFVS


Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati

Condizioni d'uso dei tuoi dati personali.

Inviando questo modulo, accetto che le informazioni inserite verranno utilizzate solo nell'ambito di questo sito, per permettermi di essere ricontattato. Per conoscere ed esercitare i tuoi diritti, in particolare per revocare il consenso all'uso dei tuoi dati, consulta le nostre Menzioni Legali e contatta il Webmaster del sito .

Copia il codice: