Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1795 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°1164
con deedee il 30/10/2008 * 16:01

Il 14 maggio volava in cielo mio marito, il mio principe azzurro, il mio migliore amico...Andava a lavoro e un fuoristrada gli ha tagliato la strada.E' stato un attimo...mi dicono...un attimo per lasciare me, il nostro piccolino adorato e la nostra felicità. Vivevamo una favola fatta di cose semplicissime ma splendide: amore, rispetto, condivsione, dolcezza e ora che il lieto fine ci è stato così brutalmente strappato mi domando come potrò spiegare a nostro figlio perchè il suo papà non potrà essere con lui il primo giorno di asilo e poi di scuola, e perchè non lo accompagnerà alle partite o all'oratorio. Il dolore toglie il fiato, annebbia la mente...è una morsa che attanaglia quel poco di cuore che è rimasto e che rende impossibile anche respirare. E'un brivido che brucia e lacera e offusca ogni pensiero. Quel giorno ho sentito il rumore di qualcosa che si spezzava dentro di me...e ora vorrei solo un po' di giustizia. Chi ha distrutto la nostra famiglia, il nostro nido d'amore, non ha neanche cercato di mettersi in contatto con noi, nenche un banale e misero"mi dispiace", e mentre aspettiamo che la procura ci consegni finalmente gli atti, la vita è come se si fosse fermata nella nostra casa...Si va avanti per il nostro dolce cucciolo di bimbo che da quel giorno ha un nuovo angelo custode.Cercherò di farlo crescere come il suo papà: buono, generoso, leale e sempe sorriente, con la speranza che i vigliacchi della strada non infrangano più i sogni di chi crede che la vita sia un dono da rispettare.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it