GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1800 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
Ospiti


Nota n°244
con Pilar il 05/01/2006 * 03:54
Per Elejo e Giorgia...

Elejo, hai scelto la via migliore...vivere PER LORO...La stessa strada che dovrebbe percorrere anche Barbara...
A volte il dolore é insopportabile ma arriva un momento in cui riusciamo a conviverci...Non dico farcene una ragione, non dico dimenticare...Dico conviverci...E sopravvivere...Tornare a gioire delle piccole cose...
Quello che non uccide fortifica, sentivo oggi alla tv...
E' vero...Noi siamo persone speciali, noi tutti...Persone che hanno sofferto pene incredibili...talvolta più fortunati di altri, talvolta più sfortunati...talvolta abbiamo persino perdonato...
Eppure dobbiamo convivere con l'assenza delle persone amate, con il ricordo di scene che non avremmo mai voluto vedere...
Io personalmente convivo con il ricordo di una "vita passata" durata solo 15 anni, con un fratello che amavo ma col quale litigavo sempre e al quale, prima dell'incidente, MAI ho detto ti voglio bene...E col ricordo del nostro amico Michele che non c'é più...Convivo col ricordo di mesi di lotta in rianimazione...ho lottato più di chiunque altro per riavere Jejo, e poi anni successivamente per accettarlo per com'era...così diverso, così NON normale...Ora passo talvolta giorni in cui non riesco neanche a sentirlo, figuriamoci a vederlo, perché anche se é tornato dolce come era prima, e non più aggressivo e cattivo come per alcuni anni dopo l'incidente, tuttavia non é più una persona normale, non lo sarà mai, mai più...e sapere che non sarà mai indipendente e che anzi come é ora, forse tra 2-3-5-10 anni non lo sarà più...forse non ci sarà più, forse sarà a 35/40 anni (ora ne ha 31) come un vecchio di 60....Sapere che ci sarà sempre qualcuno che dovrà occuparsi di lui...sapere che potrei essere sola quando mia madre e lui se ne andranno...se non mi decido a metter su famiglia...
Insomma...E' tutto orrendo...eppure proseguo...sono ottimista...penso sempre che la sfiga deve finire prima o poi...che le cose belle ce le dobbiamo trovare noi...talvolta lottare con unghie e denti per averle anche se ci spetterebbero di diritto!!!
Non lasciamo uccidere, abbattere, da quegli stronzi che se ne infischiano e sì, pensano sempre "tanto accade agli altri"...NOI SIAMO SPECIALI, NOI SIAMO FORTI, PIU' FORTI, I PIU' FORTI DI TUTTI!!!!
Noi ce la possiamo fare....
Giorgia...ti sono vicina...Anche se io mio fratello ce l'ho ancora...Non é lo stesso...so cosa vuol dire aver perso una persona con cui hai condiviso tutta la vita...anche se tu hai perso anche tuo padre...Il dolore é incommensurabile, e anche quando senti tua madre piangere,ti si spezza il cuore..da volere che al suo posto, al posto di tua sorella, ci fossi stata tu..pur di non sentire quello strazio lacerarti il cuore, le membra...
Lo so...
Quante volte l'ho desiderato...ci é dato così, però, e io che non sono credente,per tanti motivi, questo in primis...non so dirti "prega", "Dio ha sempre un quadro per i suoi progetti..."...
So solo che dobbiamo tenere duro e vivere anche per loro...che altro potremmo fare?!!?

CORAGGIO....
Avete la mia mail per qualsiasi cosa...
Pilar
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X