Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°1128
con   anonina88 il 08/09/2008 * 15:39

L'UNICA COSA CHE SPERO CHE IN QUESTO PAESE PRIMA O POI VENGA FATTA GIUSTIZIA PER OGNI PERSONA CHE NON C'E' PIU'....PER COLPA DELL'EBREZZA,VELOCITA'...

BISOGNA FINIRLA.A CHE SERVE ANDARE FORTE O BERE?

QUANDO NEL 2001 ACCADDE L'INCIDENTE A MIO PADRE E MIO NONNO E MIO FRATELLO MI CROLLO' IL MONDO ADDOSSO.PURTROPPO MIO FRATELLO AVEVA SOLO 8 ANNI!!

ALLORA, IO NE AVEVO 13 ANNI: LA MIA VITA SI è FERMATA IL 21 APRILE 2001.

.CONTINUI A VIVERE OGNI GIORNO MA PENSI SEMPRE CHE C'è UNA PERSONA CHE VIVE COME TE CHE MERITEREBBE UNA GIUSTA PUNIZIONE.,  PERCHè NON SI PUO' ANDARE AI 180KM. E INVECE IN ITALIA L'OMICIDIO COLPOSO NON è PUNITO.

SONO PER STRADA TUTTO IL GIORNO ANHE IO E SPERO DI NON FARE MAI DEL MALE A NESSUNO, MA ANDANDO AI 180KM UNA GIUSTA PUNIZIONE SAREBBE IL MINIMO.

SPERO CHE UN GIORNO ARRIVI UNA GIUSTIZIA,

ALMENO PER I MIEI GENITORI E PER TUTTI I GENITORI CHE SOFFRONO