Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



new (1)

Annunci_e_ricerca_testimoni.png


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1800 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°1096
con alex76 il 23/07/2008 * 09:45
Io.....rimango basìto, ho letto le storie di alcune persone nella sezione degli opuscoli e, davvero, leggevo e rimanevo senza parole. E' incredibile come delle vite siano strappate via così presto all'affetto dei propri cari. Io ho perso due amici, uno per incidente stradale ed un altro sul lavoro, e credo comunque siano tragedie diverse si, ma il dolore per le famiglie sia ugualmente straziante. Non so, non credo che, come molti affermano, rendendo le sedi stradali più moderne e confortevoli si riduca il rischio di certe disgrazie. E' un fatto di cultura, principalmente di chi si mette ad un volante in condizioni pietose. Io ne conosco tanti di amici che si comportano così, e regolarmente, il sabato sera, faccio sempre un giro di telefonate, per sentire come se la passano, ma in realtà, la mia, è solo preoccupazione. Tempo fa, mentre viaggiavo sulla superstrada che collega la mia città a Firenze, dopo una curva, mi son ritrovato un'auto che faceva inversione attraverso uno dei varchi intermittenti che vi sono nel new jersey, non so, non capisco, come abbia potuto evitare quell'auto, so solo che mi son reso conto di essere andato vicino........
Mi sono iscritto perchè mi sento molto vicino alle famiglie che hanno subito una disgrazia del genere, mi spiace di non poter fare di più.
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it