Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°1094
con anonima88 il 16/07/2008 * 12:46

salve a tutti ogni volta che entro in questo sito mi sembra di essere in una grande famiglia,perchè solamente chi prova lo stesso tuo dolore puo' capirti fino in fondo.Ho perso mio fratello a soli 8 anni nel 2001 per colpa di una persona che non chiamerei persona una animale.Era una giornata di festa per Maicol che era andato a prendere del vino con mio papa' e mio nonno.Purtroppo non è mai piu' tornato a casa.Il camion su cui viaggiavano è stato tamponato da una macchina ai 180/190 km sull'autostrada e per colpa di quella velocita' la mia famiglia è rovinata.Entro l'estate dovremmo fare il processo e dopodichè i miei genitori si saranno tolti il peso del processo.Purtroppo la giustizia italiana non aiuta, anzi ti rovina di piu' la vita.E' normale che una persona che andava a quella velocita' abbia di nuovo una patente e non sia in galera?chi sbaglia deve pagare e l'unica cosa che mi fa arrabbiare è il fatto che in 7 anni nessuno di quella famiglia abbia scritto un telegramma,una lettera alla mia mamma e questo ti fa' ancora piu' male perchè una madre ha diritto a chiedersi un perchè.Solo chi ha passato queste cose capisce che la vita bisogna viverla giorno per giorno senza arrabbiarsi o avercela con qualcuno perchè se da un giorno al'altro quella persona ti viene a mancare, non riesci piu' a vivere.

un saluto una sorella