Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°1054
con   angeloantonio il 05/06/2008 * 17:28
Roma, 5 giu. (Adnkronos) - "Il giorno in cui tornerò' a vivere lo faro' in modo piu' consapevole portando come, per tutta la vita, il rimorso e il dolore immenso per la scomparsa di Alessio e di Flaminia. Prego per loro tutte le mattine e tutte le sere. Dentro, sono morto anche io". E' una frase contenuta nella lettera che Stefano Lucidi, responsabile della morte dei due fidanzati uccisi la sera del 22 maggio scorso in via Nomentana a Roma dopo essere stati investiti, ha scritto ai genitori delle due vittime.