Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°1010
con CARLOTTA il 01/04/2008 * 23:58

Buonasera a tutti, mi chiamo Carlotta e sono la cugina di Guido Carlo Puoti, scomparso il 25 Dicembre 2007a soli 16 anni, a seguito di un incidente stradale, del quale ad oggi ancora non se ne conosce la dinamica! Spiegare il significato della morte è difficile, specialmente  se ti tocca nel profondo!  Sembra di essere paret integrante di un film che continua ad essere proiettato da ormai 4 mesi senza trovare interruzione, senza arrivare mai alla fine del primo tempo o all'atteso "the end"! Appunto la fine che ancora non è arrivata, ma che aspettiamo con grande ansia, ma nel momento in cui ti assale la consapevolezza, scrolli la testa, un battito di palpebre ed ecco la dura realtà che ti travolge, ti da una scossa e nella mente risuona incesante una voce che ti dice: "SVEGLIA!! Non è in film, ma è il passare della tua esistenza !!!!" e in quel momento .......... gli ochi si riempiono di lacrime e le labbra rimangono serrate.  Non escono parole, ma sono tante quelle che si muovono nella testa, che si sentono nel cuore. Cuore che ormai è diventato solo un organo che ci permette di sopravvivere e non più di "vivere", perchè tutto si è fermato il 25 Dicembre, quando Guido, il nostro Guido, ha intrapreso il suo lungo viaggio verso il Paradiso.      Sicuramente l'amore di cui era pieno lo distribuirà dal ciel a coloro che l'amano e l'hannoa amato e sarà un amore che forse scalderà il cuore facendolo sentire più vicino!!

Il nostro pensiero è sempre legato al tuo....Pensa tu cugì ad aiutare i tuoi genitori a sostenere questa prova, noi ce la stiamo mettendo tutta per esser loro do sostegno, ma è difficile trovare la forza per sorregger altri, quando hai il cuore in piccoli pezzi.    GUIDO TI VOGLIO, TI VOGLIAMO BENE TUTTI. 

Grazie per aver dato al possibilità di condividere il dolore con qualcuno che può comprenderlo a fondo.   

Carlotta da Scauri (LT)