chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

new (1)

Annunci_e_ricerca_testimoni.png


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1802 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
Ospiti


Nota n°923
con Sabry il 20/11/2007 * 10:14

Ciao a tutti, mi chiamo Sabrina ho 25anni e scrivo da Bressanone (BZ) mi sono iscritta da poco in questo sito. Ho conosciuto quest' associazione l' anno scorso, quando abbiamo fatto il primo torneo di calcetto in memoria dei miei fratelli morti in due tragici e identici incidenti stradali a distanza di 10mesi l' uno dall' altro.

Questa é la loro/mia storia:

Il 17.09.05 mio fratello Salvatore, conosciuto da tutti come Toti, di 20anni, muore in un incidente stradale con la sua BMW (che tanto aveva desiderato) quel giorno pioveva molto la sua macchina sembra abbia sbandato e sia andata contro una che arrivava (non tenendo i limiti) dall' altro lato. Lui ha perso conoscenza (e io penso meglio cosi perché almeno non ha sofferto) é stato portato all' ospedale ma li é morto per un emoraggia interna. Io ho saputo dell' incidente quasi un ora dopo da un amico e non da chi di competenza, e ho dovuto dirlo ai miei genitori. La cosa che mi fa stare piú male é che Toti in ospedale in quel brutto momento era solo... 10mesi dopo, esattamente la notte tra il 30.06 e il 01.07 mio fratello Antonio da tutti conosciuto come Toni, di 18anni (ne avrebbe compiuti 19 il mese dopo) fa un incidente andando contro un camion, io vengo a sapere di nuovo da un amico dell' incidente e di nuovo ho dovuto dirlo ai miei genitori, e ancora adesso sento le urla di mia madre nelle orecchie, con il mio ragazzo (che il 07 Luglio é diventato mio marito) siamo corsi al prontosoccorso la situazione di mio fratello era gravissima ed era entrato in coma, d# urgenza in elicottero é stato portato all' ospedale di Bz nel reparto di rianimazione e noi l abbiamo subito raggiunto insieme alla sua ragazza, sono entrata a vederlo... il mio piccolo Toni era irriconoscibile la sua faccia era gonfia come un pallone gli occhi neri la sua testa completamente fasciata... Ero convinta che il fatto che lui fosse in coma potesse essere un buon segno nel dirci che si sarebbe salvato, la situazione restava sempre critica non potevano operarlo perché il suo cervello era gonfio e continuava ad avere emoraggia. Tantissimi suoi amici sono stati vicini a noi e a lui per dargli la forza di lottare. Toni ha lottato per due giorni, il 2 pomeriggio peró i medici ci danno la notizia che non c é piú niente da fare dobbiamo solo aspettarci che lui raggiunga Toti, io accompagnata da uno zio torno a Bressanone per prendere i vestiti che dovrá indossare per l ultima volta, stavo male, malissimo.. Avevo sforzi di vomito non avevo dormito per 2gg. Toni muore il 03 luglio 2006 alle 2.58 di mattina, mia madre gli é stata vicino fino all' ultimo.

I miei fratelli mi mancano tantissimo, noi siamo una famiglia numerosa, 3 femmine e 2 maschi, ci hanno portato via proprio i maschi della famiglia, Due ragazzi solari amati da tutti al funerale la Chiesa era piena e l anno scorso al loro primo torneo c era tantissima gente..  Il 07 luglio io mi sono sposata ed é stata davvero dura non piangere loro fisicamente non erano vicino a me, avrei voluto sapere cosa pensavano di me vestita da sposa, li avrei voluti vedere al ristorante... tante cose... ora che provo ad avere un bambino la loro mancanza é sempre piú forte perché so che non avró mai una foto di loro con in braccio il mio bimbo.. Io cerco di stare vicino ai miei genitori, a volte mi sento cosi impotente perché non posso togliergli questo dolore, soprattutto a mia madre per lei é molto difficile, e a volte vedo che quasi non vuole reagire, é una donna molto forte e io l' ammiro tanto.

Sono certa che i miei fratelli ci sono vicini, ci credo a queste cose, so che sono felici insieme erano inseparabili.. Ogni tanto mi vengono a trovare in sogno ed e bello quando posoo riabbracciarli, la maggior parte delle volte peró vanno a trovare mio marito con cui andavano molto daccordo e gli lasciano dei messaggi per me...

Quest' anno il torneo in loro memoria verrá rifatto sempre il 26/12 e speriamo sia un altro successo..

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Privacy policy e cookies policy   

Policy-socialnetwork


Chiudi