Continuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookie per fornirti contenuti e servizi appropriati.
Note legali .
Sei qui: Home » Ospiti

Ospiti


Nota n °180
da guestbook il 03/11/2005 • 00:26

192 15.10.2005 um 12:13 
Autore: BARBARA
Ciao sn Barbara sorella di Alice vittima della strada il 29/12/03.
In questo momento sn nella nostra camera,e mentre scrivo ascolto il cd dei Muse che ad Alice piacevano tanto.
E' vero la voglia che sia fatta giustizia è tanta,1° perchè loro nn possono più parlare e quindi nn possono difendersi dalle accuse mosse nei loro confronti,quindi dobbiamo farlo noi per loro 2° perchè ti senti dire dalle autorità "ma aveva qualche problema?" .
Cioè si permettono anche di insinuare che lo abbia fatto apposta l'incidente.
Era il 30/12/03 quando ci è stato chiesto questo,io e i miei siamo rimasti sbalorditi di fronte a quella mancanza di rispetto e da quel giorno ho promesso a mia sorella la giustizia che merita.
L'ho sempre stimata e gli ho sempre voluto un bene dell'anima,pensate che a soli 19 anni era riuscita a trovare la propria strada ed era felice sia dal punto di vista sentimentale che da quello lavorativo.
Stava vivendo un momento d'oro!
Io nn perdonerò mai a quel tir di avere interrotto la sua vita e di pretendere di voler ragione al 100%.

"Vive attraverso il mio cuore vede attraverso i miei occhi".
Ciao Barbara