Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Ospiti


Nota n°837
con   angeloantonio il 11/09/2007 * 23:52

SICUREZZA STRADALE: BIANCHI, DOBBIAMO SALVARE IL DECRETO
(ANSA) - CUNEO
- Per la sicurezza stradale ''serve una nuova legge, faccio un appello affinche' tutti si impegnino ad evitare che il decreto legge decada ''. E' quanto ha detto il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, incontrando i giornalisti al termine dell'incontro alla Provincia di Cuneo. Se il decreto legge non sara' trasformato in legge entro il 3 ottobre, ha ricordato il ministro, invitando ''amministratori, associazioni e cittadini a farsi sentire''. ''In Italia - ha sottolineato Bianchi - in un anno abbiamo avuto 5.400 morti sulle strade, 310 mila feriti, un vero bollettino di guerra. Dobbiamo impegnarci affinche' queste cifre siano drasticamente abbassate, ce lo impone la stessa Unione Europea che raccomanda una riduzione del 50% per il 2010. Sarebbe gia' un buon risultato una flessione del 35%''. Nella provincia di Cuneo quest'anno si sono gia' verificati 61 incidenti mortali, contro una media nazionale di 55. Al ministro Bianchi e' stata consegnata una petizione di 35 mila firme con la richiesta di interventi sulla sicurezza stradale, un'iniziativa promossa dal sindaco di Magliano Alpi (Cuneo), Fernando Belgrano.