Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°835
con   angeloantonio il 09/09/2007 * 21:28


  NAPOLI  
Al corso Umberto scooter speronato da un’auto: morto il conducente senza casco, ferito l’amico 
Pirati della strada, due vittime 
 
Torretta, ambulante travolta da una moto: scoperto l’investitore, ma non va in carcere


Doveva essere una notte di festa per la Piedigrotta, ma due incidenti mortali l’hanno trasformata in una notte di dolore e lutto. A piede libero i responsabili, due pirati della strada che a distanza di cinque minuti, in due diversi punti della città, hanno stroncato la vita di un’ambulante rumena e di un uomo di Ponticelli. Il primo incidente è avvenuto 18 minuti dopo la mezzanotte in via Piedigrotta. Una moto ha travolto e ucciso una cittadina rumena, Jana Dobra, di 56 anni, fioraia ambulante che aveva appena venduto l’ultima rosa. Il motociclista, bloccato dalla folla, è riuscito a fuggire. Identificato poco dopo, ha dichiarato di esser stato rapinato della moto e di aver sporto denuncia. In attesa di accertamenti, è restato in libertà. Poco dopo, al corso Umberto I, un’auto a folle velocità ha speronato e ucciso Massimo Panachia di 36 anni. Cesare Priore, 22 anni, in moto con lui, è rimasto ferito. L’auto si è volatilizzata.