Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Ospiti


Nota n°806
con   angeloantonio il 18/08/2007 * 00:53

Sicurezza stradale: 'furbetti' al volante provocano stress
Per Aci innervosiscono piu' di traffico, cantieri, multe
(ANSA) -ROMA, 17 AGO- La causa piu' diffusa di nervosismo alla guida e' la

presenza di conducenti 'furbi' o 'scorretti' sulla strada. Lo rivela uno

studio Aci.Il sondaggio ha messo a fuoco le 10 cause principali che

provocano stress durante la guida.I 'furbetti' al volante innervosiscono il

52,7% degli automobilisti, piu' del traffico (49%), della carenza di

parcheggi (49%), delle multe (10,9%), dei cantieri (6,9%) e della spesa per

carburante (9,2%) e autostrada (3,2%). 
Incidenti stradali: un morto e un ferito nel Potentino
Scontro avvenuto su raccordo Potenza- Sicignano degli Alburni
(ANSA) - POTENZA, 17 AGO - Un uomo di 52 anni, di Agropoli e' morto in un

incidente stradale avvenuto sul raccordo Potenza-Sicignano degli Alburni

(Salerno). Indagini sono in corso per chiarire con esattezza la dinamica

dell'incidente, in cui e' rimasta coinvolta anche un'altra auto sulla quale

viaggiava un 26enne di Laurenzana (Potenza), che e' ricoverato in prognosi

riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale 'San Carlo' di Potenza. 
Guida in stato ebbrezza e reagisce a Cc, sindaco arrestato
Primo cittadino Cardito: 'ero lucido, trattato come bandito'
(ANSA) - NAPOLI, 17 AGO - Giuseppe Barra, sindaco di Cardito, e' stato

arrestato, poi rimesso in liberta', per aver guidato in stato di ebbrezza .

Barra (Udeur) risponde anche di resistenza al pubblico ufficiale. 'E' vero,

ha ammesso Barra, ho sbagliato a bere, ma ero lucido e da qui ad essere

trattato come un delinquente c'e' una bella differenza'. 
Bimba muore in incidente, famiglia si costituira'parte civile
Lo rende noto avvocato famiglia, presente ai funerali
(ANSA) - NAPOLI, 17 AGO - La famiglia Filippone si costituira' parte civile

nel processo a Roy Jacobson. Il cittadino liberiano che ha causato

l'incidente mortale nel quale ha perso la vita domenica scorsa la piccola

Annalisa, di tre mesi. Lo ha reso noto il legale della famiglia, Ivan

Simeone, presente alla chiesa San Paolo Apostolo di Napoli per assistere

oggi ai funerali della bambina.