Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°796
con Paola il 14/08/2007 * 13:07
Non mi perdo in chiacchere e arrivo subito al punto. La sua famiglia ha subito la perdita di una bambina di 3 mesi in un incidente stradale. La colpa sarebbe di un extracomunitario ubriaco o drogato, non mi ricordo bene. Stamattina ho visto le macchine coinvolte nell'incidente al telegiornale. Non sembravano particolarmente danneggiate. Poi vai a leggere bene nell'articolo e cosa vedi? Che erano in 6 in macchina. E questo secondo me che cosa significa? Che, almeno la bambina di 3 mesi, non era nel seggiolino apposito per neonati. Visto il danno della macchina (parabrezza scheggiato, ma non rotto del tutto) io immagino che la bambina di 3 mesi fosse in braccio alla mamma davanti.
Ora, posto che non e` scusabile mettersi in auto ubriachi, mi chiedo perche` non si riesca a capire che i bambini non vanno trasportati in auto senza seggiolini appositi. In questo particolare incidente sono rimasti feriti anche altri bambini di 3 e 5 anni che immagino fossero anche loro seduti senza seggiolino. Io non riesco a non indignarmi ogni volta che sento o vedo cose del genere. Non ho visto o letto da nessuna parte un commento al riguardo.
Io vivo in Olanda da anni e ho due bambini di 3 anni e 6 mesi e non viaggio MAI in macchina senza che loro siano assicurati al seggiolino. Anche se vado al supermercato ad 1 km di distanza. Che cosa ci vuole per introdurre qualcosa del genere anche in Italia? Quanti bambini devono morire? Perche` non viene stigmatizzato ad ogni incidente che la colpa non e` solo dell'autista ubriaco ma anche del viaggiare senza cinture o senza seggiolino?

Cordiali Saluti,

Paola