Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°765
con   MONICA65 il 26/07/2007 * 20:39

Mi chiedo come mai non si possa riconoscere un danno morale anche ai nipoti consanguinei e conviventi per la perdita dello zio!chi  mai li ripaghera' dell'assenza di chi quotidianamente aveva contatti con loro?che mangiava alla stessa tavola che si intratteneva a giocare a ridere e scherzare?che li coinvolgeva nella propria vita e li ascoltava dando loro la gioia di sentirsi veramente amati?I nipoti sono essi stessi vittime perche'costretti  a vivere e condividere il dolore come ogni componente della fam.