Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°128
con guestbook il 02/11/2005 * 23:37
136 10.08.2005 um 16:30 
Autore: Topina
Per allodola infelice:
Capisco il tuo dolore, lo capisco profondamente e so che nessuno potrà mai guarirti; la ferita che porti nel cuore non cesserà mai di sanguinare, anche se sarai capace di costruire una nuova famiglia. Ciò che più mi ha colpito del tuo messaggio è l'ostinata indifferenza della tua ex moglie di fronte alla tua sofferenza; mi chiedo come si possa pretendere che una persona cancelli il proprio passato felice e con esso il ricordo della persona che amava ed ama. Sarebbe un atto orribile. Continua a ricordare il tuo angelo e amalo sempre con la stessa forza, non permettere che muoia anche dentro di te! Se c'è una cosa che veramente rimane, questa è l'amore.. E la certezza che presto o tardi ritrovermo chi ci ha lasciati e finalmente saremo felici, ancor più di prima! Qualcuno mi ha detto di fare della mia vita la testimonianza di quella del mio grande ed unico Amore.. Finchè sono qui io, lui non può morire perchè non c'è attimo della giornata in cui non viva nei miei gesti, nelle mie parole, nelle mie lacrime e nella mia disperazione. Non so cosa darei per poterlo raggiungere ed essere di nuovo insieme.. Eppure non gli cederei mai il mio posto qui, non lo condannerei mai ad una vita di indicibile dolore ed atroce sofferenza: lui ora sta bene, può vedermi e mi aspetta sereno. Il peggio è per chi rimane, ma io vivrò per intero questa lunga vecchiaia che mi attende, perchè la meta di questo percorso è la felicità, la gioia, la serenità.. In una parola, la meta è lui.. Nessuno potrà mai separarci.