Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1795 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°661
con Alberto il 12/03/2007 * 11:08

Per Roberto.

Ciao. Il fatto che tu scriva qui è segno del tuo grande dolore per quello che ti è successo. E ti fa onore. Mi sento ti ringraziarti per aver scritto questa tua confessione, e spero che un giorno molto vicino tu possa riavere la serenità.
Il problema della sicurezza stradale è un fatto dalle molte sfacettature, ed è stato trascurato troppo a lungo da tutti.
C'è da fare molto ancora, moltissimo.
Non sono sicuro che limitare la cilindrata in base all'età serva a qualcosa se per questioni di marketing si fanno mini utilitarie con basse cilindrate e con potenza esagerata.
Perché non installare obbligatoriamente per legge dei limitatori di velocità, che automaticamente adeguano l'andatura dei veicoli in base alle condizioni del traffico, ai limiti di velocità e alle fasce orarie?
Abbiamo introdotto l'ABS e l'ESP quasi fin sulle biciclette!
Certo, è una cosa quasi impossibile, ma così come ci sono le scatole nere sugli aerei.... e computer che ci fanno quasi il caffé... perché non introdurre questi sistemi di sicurezza?
Eppure paghiamo tutti la tassa di circolazione! Perché non destinare parte di queste somme che lo Stato incamera a questi fini, obbligando gli enti locali a ristrutturare la rete stradale, magari con segnaletica intelligente...
Non so....

Ciao a tutti voi.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it