GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1800 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
Ospiti


Nota n°647
con Maria il 26/02/2007 * 21:02

sono una ragazza ke in tre anni x 3 incidenti stradali ha visto morire 3 amici.....l'ultimo di questi il più caro l'ho perso 3 mesi fa......!!!sentire di nuovo la strage ke ha coinvolto ragazzi mi strugge.........nn è possibile.......!!!nn si può essere portati via così.......!!1penso ke spesso sia il caso......ma molte volte alcuni la cercano,correndo all'impazzata,bevendo e poi mettendosi in macchina........!!!!Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e mi sono ricordata
quello che mi avevi detto: di non bere alcolici. Mi hai chiesto di non bere
visto che dovevo guidare, cosi ho bevuto una Sprite. Mi son sentita
orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui,
dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di
quello che mi dicono alcuni amici. Ho fatto una scelta sana ed il tuo
consiglio è stato giusto. Quando la festa e finita, la gente ha iniziato a
guidare senza essere in condizioni di farlo. Io ho preso la mia macchina con
la certezza che ero sobria. Non potevo immaginare, mamma, ciò che mi
aspettava... Qualcosa di inaspettato! Ora sono qui sdraiata sullasfalto e
sento un poliziotto che dice: "Il ragazzo che ha provocato lincidente
era ubriaco". Mamma, la sua voce sembra così lontana... Il mio sangue è
sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere.
Posso sentire i medici che dicono: "Questa ragazza non ce la
farà". Sono certa che il ragazzo alla guida dellaltra macchina non se
lo immaginava neanche, mentre andava a tutta velocità. Alla fine lui ha
deciso di bere ed io adesso devo morire... Perchè le persone fanno tutto
questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite? Il dolore è come se mi
pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente. Dì a mia sorella
di non spaventarsi, mamma, di a papà di essere forte. Qualcuno doveva dire a
quel
ragazzo che non si deve bere e guidare... Forse, se i suoi glielo avessero
detto, io adesso sarei viva... La mia respirazione si fa sempre piu debole e
incomincio ad avere veramente paura... Questi sono i miei ultimi momenti, e
mi sento così disperata... Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre
sono sdraiata, qui, morente. Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene per
questo... Ti voglio bene e.... addio. Queste parole sono state scritte da un
giornalista che era presente allincidente. La ragazza, mentre moriva,
sussurrava queste parole ed il giornalista scriveva... scioccato. Questo
giornalista ha iniziato una campagna contro la guida in stato di ebbrezza.
questo messaggio ci permette di avere l'opportunità di salvare la nostra vita anche se nn si BEVE!!!

NN DIMENTICHIAMO.......!!!

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X