Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1800 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°645
con maria5312 il 26/02/2007 * 17:10

Riporto il messaggio che ieri abbiamo messo sul sito del GIRE per unirci al tuo,siamo stanchi di vedere sempre più genitori subire la ns stessa sorte, ogni volta sento una coltellata che mi trafigge il cuore e rivivo il mio dr4amma nel dramma di queste povere persone,perchè nonostante l'impegno che  ci stiamo mettendo tutti noi non riusciamo a sensibilizzare nè giovani,nè Istituzioni,nè e questo e anora più grave i genitori che non hanno più nessun controllo sui propri figli.Credono tutti che tocchi sempre agli altri, ma non è così

"vergogna per chi solo per denaro non si fa scrupolo di contribuire alle stragi del sabato:sera:gli open bar, dovrebbero chiudere questii locali DEFINITIVAMENTE,ma possibile che continuiamo ogni sabato ad assistere impotenti alla morte di tanti ragazzi e nulla si modifica tranne il numero dei morti che continua a salire in modo vertiginoso.
Queste persone così prive di scrupoli sono degli assassini con licenza di uccidere.
Le istituzioni non esistono, i genitori non capiscono che potrebbero non rivedere più i loro figli.E un attimo di leggerezza si paga con la propria vita o peggio ancora con la vita degli altri.
E intanto aspettiamo di contare quanti saranno a perdere la vita il prossimo sabato?"

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it