Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°87
con guestbook il 31/10/2005 * 00:38
92 12.07.2005 um 02:13 
Autore: maurizio
ho 29 anni e ho comprato l'unico mezzo di transporto che ho,perche' e ' anche la mia passione, la moto.A settembre ho avuto un incidente abbastanza grave.un palestinese(clandestino da un anno e mezzo) viaggiava alle 22 in bicicletta senza una meta, in centro strada, senza la minima illuminazione.questo tipo stava facendo un inversione a u (striscia continua)mentre arrivavo io a bassa velocita' prendendo in pieno la sua ruota davanti.Incredibile oltre a piccoli dettagli la cosa che vorrei chidervi e far riflettere cercando anche un aiuto su come muovermi,dicevo l'assurdo e che la mia compagnia non solo a pagato piu' di 8000 a un clandestino senza fare una piega,ma mi ha chiesto piu' di 1000E x il premio assicurativo di una pratica aperta che ho anche portato in tribunale perche non so a chi chiedere i danni visto che questo tipo e' un morto di fame nel vero senso della parola e non ha un'assicurazione.Ho 8000€ di danni alla moto e molti danni a spalla caviglia braccia e schiena,e dottori da pagare...chi lo fara' io?grazie x aver prestato attenzione