Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Ospiti
 
 
 
 

Ospiti


Nota n°1546
con   nicolo_gennaro il 30/03/2016 * 18:39

Caro Franco,

qualche giorno fa leggendo il tuo intervento tra gli ospiti del sito dell’AIFVS del 19.03.2016 constatavo che se da un lato concordavi con Fabiana affermando che  l’obiettivo principale è la prevenzione, la formazione, dall’altro criticavi l’operato della Presidente Cassaniti-Mastrojeni dicendo che “leggendo i vari commenti a firma Cassaniti non avevo trovato qualcosa che parlasse in concreto di prevenzione o formazione”.

A me viene spontaneo chiederti se l’approvazione da parte del Parlamento di questo Paese della legge sull’omicidio stradale non costituisca il risultato ultimo di un impegno non indifferente, visto che ha richiesto vari anni di lavoro, andando proprio nella direzione di quella prevenzione e formazione che tu pensavi, ingiustamente e forse con poca gratitudine, non essere presente nell’operato della Presidente Cassaniti-Mastrojeni.

Anche se in questi ultimi tempi si è ampliata la richiesta di giustizia per le vittime con partecipazione di tanti altri, su tutti prevale per continuità di impegno la nostra associazione con la voce della nostra presidente Pina Cassaniti Mastrojeni.  Ti pregherei, pertanto,  di selezionare  le tue forze costruttive per unirle alle nostre al fine di raggiungere nuovi  traguardi contro l’odioso crimine dell’omicidio stradale. Continuiamo a sostenere l’operato di chi oggi ci ha reso partecipe della gioia di avere finalmente  una grande legge che prende in considerazione le vittime della strada e mettiamo da parte i commenti da bar sport che non solo non contribuiscono alla crescita dell’ associazione ma vi arrecano pure danni di immagine. Se proprio abbiamo voluto bene ai nostri cari che ci hanno lasciato anzitempo riversiamo il nostro amore nell’AIFVS  nata con l’intento di far sentire sempre e comunque  la parola di chi la persa. 

 Nicolò Gennaro  socio AIFVS