chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1802 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
Ospiti


Nota n°1541
con nicolo il 11/10/2015 * 18:25
Col presente mi unisco a tutti coloro che parteciperanno alla manifestazione dell’Associazione Italiana Familiari e  Vittime della Strada e alla instancabile e coraggiosa Presidente, Dott.ssa Pina Cassaniti, con la speranza che i deputati non si lascino sfuggire quest’ultima occasione per tutelare tanti inermi cittadini che ogni giorno col loro sangue insanguinano le strade a causa di sinistri che si potrebbero evitare se solo si perseguissero gli autori di queste stragi con pene più severe rapportate alle lesioni causate all’altrui persona
Per il bene della collettività non è giusto che chicchessia possa prendersi il gusto di “guidare a fari spenti nella notte” sapendo che tanto a lui non costa nulla, semmai chi può rimetterci le penne è qualche malcapitato.  E pace all’anima sua.
E’ giusto che con le norme attuali, a seguito di un sinistro mortale, il responsabile  che magari aveva bevuto o magari si era fatto o aveva litigato con la ragazza, dando gas alla macchina rimanga impunito?
E’ giusto che a seguito di un incidente con simili responsabilità una persona vada a finire sotto terra lasciando figli, sorelle, mariti, madre, padre, fratelli ecc. e chi si è reso responsabile di un simile evento ritorni tra le braccia dei propri cari che magari lo consoleranno dicendo che è stato solo un incidente?
Ritengo che ci troviamo di fronte ad una bilancia della giustizia che pende tutta dalla parte del responsabile del sinistro.
E’ per questo che il 26.10.2015 bisogna andare a manifestare a piazza Montecitorio con la speranza che i nostri bravi deputati accolgano nei loro emendamenti le richieste avanzate dall’AIFVS.
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.
Privacy policy e cookies policy   

Policy-socialnetwork


Chiudi