chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1788 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
Ospiti


Nota n°62
con guestbook il 31/10/2005 * 00:12
67 28.05.2005 um 14:42 
Autore: Alexander R. Tonelli
50 metri di frenata marcata, in centro abitato (limite 50 km/h), velocità stimata dallo spazio di frenata = circa 95 km/h. Si tratta, di fatto, di un criminale. Non è vero "che può succedere a tutti", può succedere solo a chi va ad almeno 95 Km/h ( + di 26 metri/sec.) in un rettilineo in centro abitato, ed ha (aveva) davanti una ciclista, per cui se oltre ad essere un criminale, non fosse stato anche un imbecille, avrebbe potuto immaginarsi una possibile svolta della ciclista ed avrebbe moderato la velocità in relazione. Ed invece no, l'imbecille-criminale l'ha presa in pieno, morta all'istante. lei è morta, lui se la caverà con 7-8 mesi patteggiati, quindi con la condizionale e tutti i benefici del patteggiamento. Io sono per l'arresto in flagranza, nel caso di evidenti responsabilità, sono per l'arresto in flagranza e poi la detenzione senza condizionale, galera effettiva per 12 mesi effettivi. Non "poteva capitare a tutti" sei solo una maledetto criminale, arrogante conducente degli arriganti SUV (mezzi da mettere fuorilegge nelle aree urbane). Tra l'altro "catafalchi" che per concezione hanno su strada una frenata pessima ed una tenuta altrattanto pessima, e che, appunto, alti come catafalchi non danno scampo a pedoni, ciclisti, utenti con auto normali.
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X