Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1795 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°428
con veronika il 20/09/2006 * 16:34

Oggi un pensiero a chi ha perduto un fratello o una sorella, e che vive a tutt'oggi una condizione familiare di disequilibrio. Spesso si sente dire che non cè peggior dolore che quello ci una madre, penso sia vero, anche se nn l ho provato, ma non dimentichiamoci che il dolore è uguale per tutti, di qualsiasi rapporto "genealocico" , di qualsiasi eta'....Non dimentichiamoci che purtroppo a chi sopravvive non puo' essere dato il peso di "sostituire" un'altra persona che non cè piu' : siamo tutti diversi, oguno  di noi ha le proprie propensioni, volonta'. sensibilita'.La sofferenza , la sensibilita', la compresione, dipendono molto dall'intelligenza del cuore. con questo non intendo assolutamente dire che il dolore di una madre o di un padre siano inquantificabili.voglio solo essere vicina a chi ha sulle spalle un peso che con dignita' deve affrontare per tutta la vita.E a tutti, madri, padri, fratelli, sorelle , che hanno subito la perdita di un caro , oggi voglio dire : FORZA, UNITEVI NEL DOLORE E NELLA GIOIA SE PUR A FATICA. NON ALLONTANATEVI, CERCATE UN PUNTO D'INCONTRO PER RISTABILIRE QUELL'EQUILIBRIO che qualcuno ha rotto. Penso che anche questo gesto ONORI LA MEMORIA DELLE VITTIME. l'amore salva. unisce, la memoria è fonte di mutuo aiuto , non la chiusura. Un caro saluto e grazie a tutti! V. 

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it