Continuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookie per fornirti contenuti e servizi appropriati.
Note legali .
    Stampa la pagina ...
Sei qui: Home » Ospiti

Ospiti


Nota n °353
da   milenaboschetti il 19/06/2006 • 22:52
Vittime della strada......sono dell'opinione che non si debba puntare a risolvere solo gli  incidenti stradali nel senso stretto delle parole : auto-auto, auto-moto  ect.   Si deve pensare in maniera più ampia anche agli incidendi dove sono coinvolti pedoni e ciclisti soprattutto i ciclisti urbani. Nella ns. Nazione si pensa, si progetta, si costruisce STRADE al solo servizio del trasporto  veloce. Non si pensa che una strada senza marciapiede o percorso pedo/ciclabile è una strada senza anima,  senza futuro.
Dobbiamo assolutamente puntare affinchè i ns. amministratori  siano costretti/obbligati  a progettare, là dove lo spazio lo consenta,   un percorso pedo/ciclabile parallelo alla nuova strada.

VI  PREGO,  ATTIVIAMOCI  TUTTI  INSIEME PER UN FUTURO VIVIBILE DEL NS.  TERRITORIO; RENDIAMO ALE NS. STRADE UNA DIMESIONE UMANA.