GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1800 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
Ospiti


Nota n°15
con guestbook il 30/10/2005 * 20:21
18 08.01.2005 um 04:57 
Autore: Pilar
Scrivo per ricordare Michele, a 12 anni appena trascorsi dalla sua scomparsa (il 28 dicembre) a seguito di un grave incidente in cui mio fratello invece rimase in coma per 4 mesi, rimanendo invalido per sempre. Avevano entrambi 18 anni, come il conducente che li ha investiti (senza patente! Gli hanno dato solo 9 mesi con la condizionale e SENZA sospensione della patente! Pena giunta dopo 8 o 9 anni dall'incidente!). Michele era anche figlio unico.
E per ricordare Alessandro, fratello della mia amica Francesca, scomparso lasciandola sola 4 anni fa a seguito di un incidente causato da un suo amico (ovviamente rimasto illeso).
E se chi sta leggendo questo messaggio se ne va in auto guidando senza auricolare, gli ricordo che c'é una legge che lo vieta per salvare me, lui, e la gente come mio fratello che l'incidente già l'ha avuto e forse ne basta uno!!???
E se chi sta leggendo questo messaggio va in motorino come un pazzo, credendo di essere immortale, e che chi va in macchina lo vede sempre e comunque in tempo per salvargli la vita, gli ricordo che di vita ce n'é una sola, e ognuno di noi dovrebbe essere in grado di poter scegliere per sé stesso!! E non lasciare che gli altri possano strapparcela via (e ai nostri cari), o sperare che gli altri ce la salvino perché tanto siamo immortali e chi è in macchina vi vede!!!
A quanti ho gridato da quando guido che "mio fratello per giocare così c'é stato 4 mesi in coma"! Non è vero: è più doloroso sapere che ce l'hanno portato via per la deficenza altrui, ma di sicuro fa più effetto su chi ascolta! E spero che almeno 1 o 2 di quei ragazzini, che ti superano in curva all'interno, o zigzagano per le macchine correndo... forse a loro l'ho salvata la vita?
Buon anno a tutti quelli che hanno perso un amico, un fratello, un parente...
Sarebbe bello che non ci fossero più incidenti, e questo è il mio desiderio per il 2005... Più coscienza e meno incoscienza per le strade!
AUGURI.
Pilar.
 
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X