Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1800 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Ospiti


Nota n°1327
con PAPPULIN il 16/10/2009 * 12:08
Ciao Celtic , so che la tua non è una posizione facile  e credimi apprezzo il tuo gesto e il tuo coraggio ,ma devi capire il nostro dolore e la nostra rabbia rivolgendomi a te mi ha dato l'impressione di farlo con la persona che ha investito mio figlio ,però con la differenza che lui non mi ha mai chiesto scusa per quello che ha fatto non ci ha mai cercati ,ma forse è meglio così anche se spesso mi chiedo quale sarebbe stata la mia reazione se  me lo fossi trovato davanti ,chissà se avrebbe fatto quello che stai facendo tu quindi vedi alla fine le tue parole hanno fatto un pò breccia nel mio cuore ,forse il motivo è che da quando Fabio e volato in cielo non ho mai messo quella persona nei miei discorsi e nel mio dolore ,ma quando il discorso viene fuori ,quando sento storie analoghe allora mi esplode la rabbia ,il rancore ,e il dolore è più forte e dopo lo sfogo penso alle parole di mio figlio che mi disse in un sogno quasi subito dopo :Mamma non piangere doveva andare così,avevo finito il mio tempo ,e quella persona che tu odii  tanto è stato solo il mezzo per farmi tornare dove dovevo andare . Spero che le sue parole siano un sollievo anche per te non posso dire altro Ciao
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it