Blog - Riforma codice della strada

Numero di utenti 1785 utenti
Connessi : ( nessuno )
Snif !!!
   


Rubriche

Dispiega Chiudi Strage Motociclisti

Dispiega Chiudi Sicurezza stradale

Dispiega Chiudi Riforma codice della strada

Dispiega Chiudi Pubblicità pericolose

Dispiega Chiudi Giustizia negata

Dispiega Chiudi Giornata del ricordo

Dispiega Chiudi Bambini vittime della strada

Dispiega Chiudi Alcol e guida

Ultimi post
Ultimi commenti
Riforma codice della strada

Nessuna patente ai tossico dipendenti  -  con Antonio

Ho visto l'audizione dell'associazione presso la commissione trasporti alla camera del 10 maggio. E' stata giustamente messa in particolare evidenza l'importanza della prevenzione quale principale strumento per combattere gli incidenti stradali. Vorrei fare una proposta che a parer mio potrebbe essere utile per combattere gli incidenti stradali e che potrebbe essere presentata alle prossime udienze presso la camera. A tutti coloro che sono schedati dalle forze dell'ordine come tossico dipendenti deve essere tolta la patente.Verrebbero evitati migliaia di incidenti e di morti. E' una richiesta che va fatta,che deve essere realizzata anche se i signori che costruiscono le auto ne venderranno di meno ma vi saranno molte più vite umane che continueranno a sooridere.Non ha nessun senso fare il test dopo che la tragedia è avvenuta, preveniamo evitando che chi si si metta al volante abbia fatto uso di stupefacenti e giochi con la vita degli altri.Possono andare benissimo con i mezzi pubblici. E' giusto istituire l'omicidio stradale ma preveniamo che l'omicidio avvenga. Non permettiamo che un tossico dipendente al volante di un auto possa sconvolgere le nostre vite.

Cordiali saluti

Ho visto l'audizione dell'associazione presso la commissione trasporti alla camera del 10 maggio. E' stata giustamente messa in particolare evidenza l'importanza della prevenzione quale principale strumento per combattere gli incidenti stradali. Vorrei fare una proposta che a parer mio potrebbe essere utile per combattere gli incidenti stradali e che potrebbe essere presentata alle prossime udienze presso la camera. A tutti coloro che sono schedati dalle forze dell'ordine come tossico dipendenti deve essere tolta la patente.Verrebbero evitati migliaia di incidenti e di morti. E' una richiesta che va fatta,che deve essere realizzata anche se i signori che costruiscono le auto ne venderranno di meno ma vi saranno molte più vite umane che continueranno a sooridere.Non ha nessun senso fare il test dopo che la tragedia è avvenuta, preveniamo evitando che chi si si metta al volante abbia fatto uso di stupefacenti e giochi con la vita degli altri.Possono andare benissimo con i mezzi pubblici. E' giusto istituire l'omicidio stradale ma preveniamo che l'omicidio avvenga. Non permettiamo che un tossico dipendente al volante di un auto possa sconvolgere le nostre vite.

Cordiali saluti

Chiudi Chiudi

Pubblicato il 14/05/2012 * 15:51   | Tutte i post | Anteprima ...   Stampa...   | Alto


Commenti

Nessuno ha lasciato commenti
Sii quindi il primo!

Archivi
05-2017 Giugno 2017
L M M G V S D
      01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X