Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Blog » Giornata del ricordo
 
 
 
 

Blog - Giornata del ricordo


 1840 utenti
Connessi : ( nessuno )
Snif !!!

Gli angeli volati in cielo  -  con Mazzmarco1970

Il giorno 20 Novembre 2011 tutti i cari amici ricordano le vittime della strada: è mio dovere, ma soprattutto dovere di tutti quanti, unirsi al ricordo di queste persone, giovani e meno giovani che sono morti sulla strada INGIUSTAMENTE perchè è dovere di tutti fare in modo che non succeda più!

Come genitore di tre bambini mi sento in obbligo di partecipare a questa giornata e portare il mio contributo alla causa di GIUSTIZIA e PENA CERTA per chi commette reato.

Ma nello stesso tempo mi sento in dovere di fare qualcosa per prevenire gli incidenti stradali e con la mia associazione portiamo avanti progetti di questo tipo affinchè non succeda più.

Grazie a Voi!

Marco Mazzucconi - Presidente Campania's Got Talent

Il giorno 20 Novembre 2011 tutti i cari amici ricordano le vittime della strada: è mio dovere, ma soprattutto dovere di tutti quanti, unirsi al ricordo di queste persone, giovani e meno giovani che sono morti sulla strada INGIUSTAMENTE perchè è dovere di tutti fare in modo che non succeda più!

Come genitore di tre bambini mi sento in obbligo di partecipare a questa giornata e portare il mio contributo alla causa di GIUSTIZIA e PENA CERTA per chi commette reato.

Ma nello stesso tempo mi sento in dovere di fare qualcosa per prevenire gli incidenti stradali e con la mia associazione portiamo avanti progetti di questo tipo affinchè non succeda più.

Grazie a Voi!

Marco Mazzucconi - Presidente Campania's Got Talent

Chiudi

Pubblicato il 17/11/2011 * 11:01   | |    |


Commenti

Risposta n°1 

 con   girasole il 20/11/2011 * 00:09
Ogni giorno è la giornata del ricordo per me purtroppo. Non ho più una sorella, me l'hanno ammazzata. Sì è questa la parola giusta, ammazzata. Sono passati 8 anni ma nulla è cambiato, il dolore è sempre fortissimo. Tante vite spezzate. Bisogna fare qualcosa. Non è possibile che questi crimini restino impuniti, finendo così per aggiungere dolore al dolore.