chisiamo.png
L' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

fiorivittimestrada.jpgMemorie

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Collaborazioni

deleofund.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Preferenze

Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
Captcha reload
Copia il codice :

Agenda

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

PP_logo_h_100x26.png
Nuove adesioni e rinnovi

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Fabio Sacconcelli 22 anni Tuoro sul Trasimeno (PG) 23 aprile 1977 – 11 ottobre 1999

Fabio_SacconcelliOgnuno vive a modo suo il dolore per la morte di qualcuno, non ci sono regole fisse o modelli di comportamento, c’è soltanto l’immenso vuoto che scandisce ogni giorno, ogni secondo...e da quel momento nulla è più come prima.
Il tempo non aiuta a consolarsi perché è impossibile rassegnarsi ad un affetto strappato; può solo aiutare a sopravvivere.
È difficile andare avanti quando a morire è il proprio figlio o il proprio fratello, un ragazzo di 22 anni nel fiore della vita con un futuro davanti.
Era un caldo lunedì d’ottobre, unico giorno libero della settimana, per Fabio ed il suo amico Marco, da poter dedicare alla passione che condividevano per le loro moto, un sogno coltivato sin da bambini ma che solo da pochi mesi si era avverato per entrambi.
Fabio, sei passato davanti a casa tua, ti saresti potuto fermare ma poi hai pensato di accompagnare il tuo amico che abita qualche metro più avanti.
Sono bastati quei pochi metri e una precedenza che non vi è stata data per cancellare in due secondi e nove tutti i sogni, i progetti e la gioia dei vent’anni di due ragazzi meravigliosi.
Tu credevi fermamente nei valori di onestà, dignità, amicizia, altruismo, rispetto per la vita, quelli stessi che nel momento in cui avevi diritto fossero anche a te riconosciuti, ti sono stati negati e proprio da persone che rispettavi e stimavi.
Fabio, non eri una cosa qualunque, eri mio figlio ... eri mio fratello!


A Fabio dai tuoi familiari più cari


Data di creazione : 19/02/2006 * 23:31
Categoria : -
Pagina letta 6287 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°5 

con Nany il 03/04/2010 * 21:35
A Fabio......

......In questi giorni di festa i tuoi silenzi riempiono la casa.
Anche se sei molto lontano, so che ci accompagni nel cammino dei nostri giorni.
Il tuo sorriso fissato in quella foto, a volte fa male al cuore,... ma, basta guardare i tuoi occhi e l'anima sorride.
Il nostro pensiero, annulla la distanza che ci separa.
Ciao lillo e tanti auguri..
                        &nbs p;                        &nbs p;                        &nbs p;          La tua zia

Risposta n°4 

con angelo_Tursi il 22/02/2010 * 13:09
Ciao Fabio, ho saputo da poco che tu non ci sei più ...... è stato un vero colpo !!!Non voglio paragonare il mio dolore a nessun altro dolore, che mai nessuno potrà mai capire a fondo.Cmq io Fabio lo ricordo cosi' .......L' Aquila 1995/96, un gruppo di 4/5 ragazzi, di cui ero presente io, Francesco, Mirko, Andrea, e ceri tu Fabio, ti eri unito alla nostra compagnia perchè eri come noi, sano, ti piaceva la vita, eri sempre allegro e contro il regolamento della caserma, A NOI PIACEVA VIVERE .Eri come noi TUTTI X UNO, UNO PER TUTTI, eravamo come fratelli, almeno il buono del militare è questo, stringere un amicizia che non ha eguali, a distanza di anni, è come il giorno stesso del militare, UNITI.Ma tu Fabio non ci sei più, o meglio non ci sei più fisicamente sei UN ANGELO con gli ANGELI.Il tuo bellissimo ricordo rimarrà sempre vivo nel mio cuore, il tuo sorriso sarà sempre stampato nella mia mente , abbiamo passato insieme ore, giorni, mesi, anni, tutto era bellissimo.La tua era vera grinta di Vita, e chi ti fermava ??? e chi ci fermava ??? NESSUNO, tanto è vero che siamo andati nei luoghi che volevamo, all' ora che volevamo.... in particolare mi ricordo il viaggio che hai fatto con me e un altro nostro amico, dall' AQUILA a Rimini.....All ' inizio avevi paura perche eravamo usciti dalla caserma senza permesso, ma dopo ti è tornato il SORRISO, quel sorriso che oggi non cìè più... ma che io conservo con cura e gelosia nei miei RICORDI PIU BELLI.Al ritorno siamo passati da casa tua abbiamo fatto il pranzo là da te, mi hai fatto vedere la tua camera , le tue cose, la TUA VITA.IO ne sono rimasto contento, si sapere dove vivevi e il COME , ma non per fare paragoni, solo perchè la nostra amicizia si stringeva sempre più, e cosi rimarrà x sempre.Io ti ricordò cosi mio caro Fabio , un amico un VERO AMICO, che adesso è ancora più forte di prima ....si adesso come dicevo prima è UN ANGELO !!!!Ciao Fabio, continua a vivere nel mio CUORE.Una settimana fà circa abbiamo parlato di Te, io e francesco. Il nostro è stato un ricordo con emozioni forti, con stima
CIAO MIO GRANDISSIMO AMICO FABIO.

Risposta n°3 

con cat il 03/05/2009 * 10:12

fabio, anche tu in moto,come la mia principessa, anche tu .. tanto desiderata, come lei.... anche tu non ci sei piu'..... quasi10 anni........... fa rabbia che la tua voglia di vivere, non sia stata  esuadita, chissa' come sareste adesso, magari ancora qui con noi............

arrivederci a presto


Risposta n°2 

con Symo il 16/03/2009 * 00:07

Volevano i giovani colpevoli della loro voglia di vivere e "puniti" dalla loro irruenza contro chi, troppo presto ha giudicato e per chi ha osato pensare che non avessero abbastanza rispetto della vita da metterla in palio in un'assurda corsa ad alto rischio..


Risposta n°1 

con antonella78 il 25/12/2008 * 01:23
BUON NATALE!!!

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it