chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1797 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Davide Agostino Porzi, 16 anni - Tornaco (NO) - 22.2.1983 - 2.5.1999  

Davide Agostino Porzi.jpgUn animale che attraversa la strada d'improvviso; o un malore; o forse la mancanza di confidenza con la Cagiva 125 che aveva comprato e preso a guidare solo tre settimane prima dopo averla tanto desiderata.

Non sappiamo perchè Davide abbia perso il controllo della moto, quella domenica mattina, dopo avere lasciato gli amici sul sagrato della chiesa di Tornaco; ma che sarebbe ancora qui, se non ci fosse stato quel palo telefonico, questo lo sappiamo ed è questo che unisce al dolore la rabbia.

Davide aveva 16 anni, lavorava come operaio in una carrozzeria, giocava al calcio in una formazione giovanile; un ragazzo serio e allegro come tanti, con speranze e sogni in testa come tanti; eppure per noi della famiglia, e per tutti quelli che lo conoscevano, insostituibile e unico.

E' accaduto sulla provinciale per Gravellona, la sbandata lo ha condotto dritto contro il palo che è stato tranciato di netto, di lì è caduto nella risaia; il medico giunto con l'elisoccorso da Novara non ha potuto far nulla, Davide non c'era più.

La Magistratura ha chiuso il caso dopo 15 giorni, poi ha deciso di riaprirlo sulla base di gravi elementi; noi continuiamo a chiederci perchè le linee che dovrebbero essere interrate sono invece ancora rette da pali ai lati delle nostre strade; e se un giorno la morte di Davide avrà un motivo e un colpevole; e quanti altri ragazzi come lui dovranno ancora morire, in quel modo o in altri, prima che chi può e deve muoversi per evitarlo faccia finalmente il suo dovere.

i genitori e la sorella di Davide

 


Data di creazione : 04/01/2009 * 00:50
Ultima modifica : 04/01/2009 * 00:52
Categoria : -
Pagina letta 266 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°2 

con katia il 17/11/2010 * 14:12
CIAO....ci manchi tanto ... tua sorella

Risposta n°1 

con cat il 30/03/2009 * 01:58

davide, sei nato   e  angelo, prima della mia cinzia, ma quasi la stessa eta', tu 16 , lei 15, tutte e due in moto, anche tu da poco, anche tu tanto desiderata, anche la mia da 15 giorni, me la chiedeva e richiedeva .... e  visto che l'aveva la sorella piu' grande.... mi ero decisa  a prenderla, la mia non si sa .. se  lei .. o l'amica  che ha caricato....chi fosse alla guida......il problema che al passaggio a livello  e' passato il treno  e  loro ultime in fila, in ritardo, gli amici erano passati tutti..... sono passate con le sbarre ancora  giu'.... pensando che  ormai fosse finito il passaggio....e  invece   e' arrivato un treno a 140 km all'ora   ed  e' finita  per loro..... la mia principessa  cinzia non c'e'  piu'......  e l'altra famiglia mi ha chiesto un risarcimento danni  di un miliardo  e  mezzo....

la morte  ci porta   via  i nostri  figli...... altri ci vogliono portar  via  soldi...

ma  noi che  abbiamo perso  gia'.. cosi'  tanto...  vogliamo solo  voi ANGELI

ritornate  con noi.. abbiamo ancora  bisogno di voi.....non vi dimenticheremo

MAI 


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X