chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1789 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

Vergogne 2008

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Vergogne 2008

Denuncia pubblica dell’AIFVS 
Roma, 19 giugno 2008 .

(LZ) VIGILI. SEQUESTRANO MOTO, CARADONNA LI SGRIDA: FATE ALTRO
ASSOCIAZIONE VITTIME DELLA STRADA CONTRO PRESIDENTE MUNICIPIO V. (DIRE) 

- "Abbiamo ricevuto una segnalazione inquietante: il presidente del Municipio V, Ivano Caradonna, ha rimproverato due vigili urbani mentre stavano sequestrando il  motorino a due minorenni, uno dei quali senza casco, accusandoli di perdere tempo, invece di occuparsi di cose piu' importanti".

La denuncia arriva da Luciano Fantini, responsabile del settore prevenzione dell'Associazione vittime della strada, che racconta:"All'episodio, avvenuto sabato scorso intorno a mezzogiorno, ha assistito uno dei membri della nostra associazione".
Per Fantini "il gesto di Caradonna e' assolutamente inadeguato, soprattutto nel momento in cui stiamo facendo una grossa fatica a promuovere, tra i giovani in primis, l'uso del casco: i vigili vanno assolutamente supportati quando svolgono questo tipo di azioni di prevenzione".
E soprattutto "e' poco elegante- prosegue Fantini- che il presidente di un Municipio redarguisca in modo pubblico i vigili urbani che fanno il loro dovere, e che per questo andrebbero a maggior ragione supportati". Fantini afferma anche che "ho provato a chiamare la presidenza del Municipio, ma in segreteria non c'era nessuno e nessuno sapeva niente: intanto- conclude- abbiamo gia' avvertito dell'accaduto la Consulta provinciale per la sicurezza stradale".

Denuncia pubblica dell’AIFVS 
25 gennaio 2008
Ecco i nomi, i volti e l’appartenenza politica di coloro che hanno votato l’emendamento per l’abolizione del divieto di alcolici dopo le ore 2.
Assieme a Beppe Severgnini diciamo: siamo in democrazia……, ci ricorderemo dei loro nomi: 
site.gif


Data di creazione : 25/01/2008 * 23:42
Ultima modifica : 21/06/2008 * 23:35
Categoria : - Le vergogne
Pagina letta 19098 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°1 

con Catello il 05/04/2008 * 18:34

    Lodevole l'evidenziare con nome e fotografia i "colpevoli di Stato" ai quali auguriamo esperienze personali derivanti dalle loro scelte.

La mia proposta è di dare risalto in tal modo, in tempo di campagna elettorale, nei luoghi ove essi si candidano.

Catello Izzo.


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X