Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...
Siete qui :   Home » Vergogne del 2008
 
 
 
 

Vergogne del 2008

Vergogne 2008

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Vergogne 2008

Denuncia pubblica dell’AIFVS 
Roma, 19 giugno 2008 .

(LZ) VIGILI. SEQUESTRANO MOTO, CARADONNA LI SGRIDA: FATE ALTRO
ASSOCIAZIONE VITTIME DELLA STRADA CONTRO PRESIDENTE MUNICIPIO V. (DIRE) 

- "Abbiamo ricevuto una segnalazione inquietante: il presidente del Municipio V, Ivano Caradonna, ha rimproverato due vigili urbani mentre stavano sequestrando il  motorino a due minorenni, uno dei quali senza casco, accusandoli di perdere tempo, invece di occuparsi di cose piu' importanti".

La denuncia arriva da Luciano Fantini, responsabile del settore prevenzione dell'Associazione vittime della strada, che racconta:"All'episodio, avvenuto sabato scorso intorno a mezzogiorno, ha assistito uno dei membri della nostra associazione".
Per Fantini "il gesto di Caradonna e' assolutamente inadeguato, soprattutto nel momento in cui stiamo facendo una grossa fatica a promuovere, tra i giovani in primis, l'uso del casco: i vigili vanno assolutamente supportati quando svolgono questo tipo di azioni di prevenzione".
E soprattutto "e' poco elegante- prosegue Fantini- che il presidente di un Municipio redarguisca in modo pubblico i vigili urbani che fanno il loro dovere, e che per questo andrebbero a maggior ragione supportati". Fantini afferma anche che "ho provato a chiamare la presidenza del Municipio, ma in segreteria non c'era nessuno e nessuno sapeva niente: intanto- conclude- abbiamo gia' avvertito dell'accaduto la Consulta provinciale per la sicurezza stradale".

Denuncia pubblica dell’AIFVS 
25 gennaio 2008
Ecco i nomi, i volti e l’appartenenza politica di coloro che hanno votato l’emendamento per l’abolizione del divieto di alcolici dopo le ore 2.
Assieme a Beppe Severgnini diciamo: siamo in democrazia……, ci ricorderemo dei loro nomi: 
site.gif


Data di creazione : 25/01/2008 * 23:42
Ultima modifica : 21/06/2008 * 23:35
Categoria : - Le vergogne
Pagina letta 21288 volte