Continuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookie per fornirti contenuti e servizi appropriati.
Note legali .
Sei qui: Home » Opuscoli 9° volume 2008: Roberto Podda

Opuscoli 9° volume 2008: Roberto Podda

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Roberto Podda 32 Anni  -  Cagliari   16 marzo 1972   -   28 gennaio 2005
Roberto-Podda.jpgRoberto Podda la sua vita si  è spenta, il 28 gennaio 2005, a soli 32 anni era un’ operaio tubista ,residente a Cagliari .
Intorno alle 7 e 20 al chilometro sessantaquattro della provinciale numero due,di Portoscuso (CA) Roberto  stava andando a lavoro   , la sua ditta, la Comin ha un appalto nel cantiere Enel, di Portovesme,  affrontava un viaggio lungo circa un’ora.  Su quella strada percorsa ogni mattina, dove il limite di velocità era 50 km la sua alfa 147 celeste, comprata da poco tempo,tanto desiderata,  è stata travolta dalla volkswagen  passat guidata da Samuele Melis a 130 km  che ha invaso totalmente la sua corsia  a causa dell'alta  velocità, l’impatto e stato tremendo e violentissimo  , Roberto e morto sul colpo , poi sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale,la radio mobile di Iglesias, e i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo di Roberto senza vita incastrato tra le lamiere.
Roberto è morto, chi ha causato l'incidente  è rimasto illeso, hanno detto omicidio colposo  e gli hanno ritirato  la patente sei mesi, incredibile!
Roberto ha lasciato una giovane moglie incinta di otto mesi, dopo un mese è nato  il figlio che si chiama anche  lui Roberto, lascia anche un’altro figlio di quattro anni, due sorelle  e una mamma è un papà che sono rimasti fermi a quella mattina compreso il loro respiro.
Non si può dimenticare la persona splendida che sei quel sorriso,qualsiasi cosa saresti riuscito a fare nella tua vita, e per quel poco tempo che sei stato tra noi sei riuscito a fare davvero tutto , ci manchi da morire ogni giorno che passa è sempre peggio ,amarti è stato facile, dimenticarti è impossibile. Ogni notte alziamo gli occhi al cielo sperando di vederti tra mille stelle, c’e ne una che brilla più di tutte,per noi quella sei tu.  Hai lasciato un vuoto incolmabile nella nostra vita. Per noi sono sempre  giorni tristi, pensieri implacabili è un dolore enorme, tutti i giorni nei quali si dubita di trovarci in un paese come (L’Italia)civile, giorni in cui ogni speranza sembra morta con quello schianto
Rimarrà per sempre un figlio e un fratello meraviglioso , ti vogliamo per sempre bene 
La mamma il papà i tuoi  bimbi le tue sorelle..


Data di creazione: 20/01/2008 • 10:11
Categoria: -
Pagina letta 59275 volte

Reazioni a questo articolo

Reazione n °96 

da   cristinapodda il 04/06/2010 • 23:13
ciao fratello mio oggi i tuoi figli sono partiti per Genova insieme alla mamma e al papa'a vedere l'acquario,sono contenta che mamma ha fatto uno sforzo per l'orotu avresti voluto cosi' le avresti detto ; ohh mamma e dai e vai!!! prima ho sentito Matteo quando è salito sulla nave era felicissimo ero da tempo che non lo sentivo cosi felice,mi diceva;zia c'e tantissima acqua e voleva fare tante foto. proteggi tutti noi fratello mio ti voglio tanto bene buonanotte.

Reazione n °95 

da   cristinapodda il 02/06/2010 • 00:52

ciao fratello mio anche questo giorno per fortuna e andato, come sempre senza te! oggi ho conosciuto una ragazza a lavoro che piange la sorella questa e Manuela Loi, uccisa nell'attentato della strage di Borsellino appena lo diceva le sono venute le lacrime agli occhi nonostante siano passati 18 anni, spesso tutti dicono e col tempo il dolore si allevia ma non vero ne ho avuto conferma anche oggi.possano passare anche 100 anni ma il dolore sin quando campo senza te è uguale, un vuoto incolmabile un dolre dentro indescrivibile un pensiero costante ogni ora minuto della giornata rivolto sempre a te un pensiero fisso , spero sempre di sognarti per vederti anche solo un'istante io e te come vecchi tempi.oggi sono venuti i tuoi bimbi an cenato qua , poi sono andati a dormire da nostra sorella, sono felicissimi perche venerdi la nostra mamma li porta a vedere l'acquario di Genova, Matteo è al settimo cielo mentre Robertino a un compagnetto le ha detto che lui prende la nave piu' gigante per arrivarci ...mi fa morire da ridere ringrazio il signore per averci lasciato questi due meravigliosi angeli che ci dan la forza per andare avanti.

buonanotte angelo mio ti voglio bene.


Reazione n °94 

da   cristinapodda il 31/05/2010 • 16:15

ciao fratello mio ero un anno e quattro mesi che non ti sognavo piu'! mi agrappo ai sogni e l'unica cosa che mi fa stare bene e che purtoppo mi è rimasta. ti ho sognato ieri notte: eri in una stanza grandissima con i muri bianchi un letto in mezzo alla stanza  grandissimo e tu??!!tu coricato felice che sorridevi, salivo queste scale consapevole che tu eri morto... quando ti vidi ti abbraccia fortissimo piangendo e ti dissi: non lo fare piu' a dire che sei morto e non e vero...  ti misi a ridere tanto !per quei secondi di sogno sono stata la persona piu' felice del mondo poi ridendo mi hai detto dai; ora andiamo a comprare gli utensili per questa nuova casa, purtoppo il sogno e finito cosi'!! purtoppo mi sono svegliata... ero le cinque e mezza del mattina ho aperto gli occhi e purtoppo ho capito che era solo un sogno che non si potra' mai averare.Andare avanti e dura senza te, tutti possono conoscerti e avere condiviso tante cose con te! ma nessuno potra' capire che dolore noi stiamo provando senza te!solo chi ha perso una persona cara lo puo' capire come tutte queste famiglie che piangono la persona che amano propio come noi. ciao fratello mio ti voglio tanto bene


Reazione n °93 

da   PIETRO_ARGIOLAS il 24/05/2010 • 17:31

CIAO ROBY come posso dimenticare quei poki anni in cui ti o conosciuto degli anni veramente divertenti dalle cene a casa tua alle giornate al mare andando a fare pesca subacquea mi ricordo ke tu mi avevi insegnato,e ke mi avevi regalato tutto l'occorrente muta fucile conservo ancora tutto gelosamente x ke sono dei ricordi e i ricordi nn si cancellano, come io nn o mai cancellato il tuo di ricordo ciao ROBY


Reazione n °92 

da   cristinapodda il 17/05/2010 • 01:23

ciao fratello mio oggi 16 maggio è stata una giornata particolare tuo figlio Matteo ha fatto la prima comunione , ma purtoppo per un giorno cosi importante per lui tu non ceri fisicamente  ma sono certa che da su lo stavi a guardare,per sostenerlo e starli accanto come sapevi fare tu, dandoli sostegno e forza per un giorno cosi importante come la prima comunione,ci abbiamo provato noi! abbiamo stretto i denti per tutte le cose che stavamo vedendo in chiesa. era propio bello con quei capelli corti corti quel visino timido timido ti assomiglia propio tanto,con la mamma il papa' nostra sorella siamo andati anche al rinfresco per fare contento Matteo che tanto ce la chiesto, lo fatto felice perchè so che tu volevi cosi, pero' sono e sto tanto male tua moglie felice con il pancione il nuovo compagno e tutta la sua famiglia festeggiando felicissimi a risate divertimenti unici!! e noi tre in un lato del tavolo mordendoci le dite dal dolore perche' tu non ceri e perche' ci manchi tanto tanto e eprche' per noi non c'era niente da festeggaire.spesso mi chiedo perche' cosi tanto dolore? cosa abbiamo fatto per meritarci cosi tanto dolore?!!! una doppia pugnalata vedere queste cose. stai tanto vicino ne abbiamo bisogno stai tanto tanto vicino alla nostra mamma e al papa' e ai tuo figli che sono la cosa piu' bella che ci hai lasciato sono la nostra forza per andare avanti. buonanotte angelo mio ti voglio un'infinito bene.


Reazione n °91 

da anastasia84 il 11/05/2010 • 16:40
cara cristina, ti abbraccio forte, proteggi i tuoi nipotini come avrebbe voluto il tuo caro fratello

Reazione n °90 

da   Roberta74 il 25/04/2010 • 21:06

Ciao Cri...sono passata per salutarti parto e dove andrò non ho possibilità di collegarmi.Ricorda che non sei sola...nel dolore sono stata contenta di conoscerti ,semmai qualche volta fai una capatina nell'opuscolo di mio fratello,grazie.

Ti abbraccio forte forte e tieni sempre duro...Con affetto sincero Roberta.


Reazione n °89 

da   cristinapodda il 13/04/2010 • 00:13
buonanotte angelo mio. ti voglio bene

Reazione n °88 

da   cristinapodda il 22/03/2010 • 02:02

ciao fratello mio in questo sito purtroppo non ci sarei voluta mai entrare nella sfortuna di non averti mai  piu' al mio fianco, ho conosciuto tante persone nella nostra situazione nella situazione di aver perso per sempre una persona cara.qua ho conosciuto, non di persona una sorella che piange il fratello propio come me! di nome  Roberta,   lei mi capisce è una parte di cuore che non torna mai piu' un dolore troppo troppo grande non ci sono parole per descrivere la mancanza di descrivere tutte le giornate  vuote tristi senza quel fratello meraviglioso dove ci sei cresciuta dove dovevi  continuare a crescere condividere con lui gioi, invece per colpa di un bastardo tutto questo non potrà mai esistere,sono solo dei bellissimi ricordi, le giornate sono sempre le stesse da quando sei volato in cielo, cimitero, genitori da starle tanto vicino e troppo gente che ti dice: be la vita va avanti ormai sono passati anni!non capendo che due piccoli meravigliosi figli an bisogno del loro papa' e purtroppo cresceranno senza un papa' e con una mamma incosciente di tutto cio che sta accadendo. aiutaci fratello mio ti voglio bene


Reazione n °87 

da   Roberta74 il 17/03/2010 • 21:22

Roberto ...avrai 32 anni per sempre!Il tempo per voi si è fermato...noi ,qui,continuiamo a versare lacrime amare per un passato che non c'è piu e che mai ritornerà...Le ricorrenze sono ancor piu dolorose, perchè, ci ricordano maggiormente dei momenti che un tempo erano sereni e felici e adesso sono drammaticamente difficili da sopportare...Tutte le volte che leggo di te, tramite le parole di tua sorella cristina, mi fa male il cuore e l'anima...Mi sembra di conoscerti da sempre e di vederti felice con i tuoi bambini tra le braccia...Le braccia di un padre ,che sono sicura riusciranno a stringerli a se anche da lassù ,spinti da quella forza che si chiama Amore!

Amore una parola che lega noi a voi ,e che troppo spesso l'indifferenza di altri non ci permette di comprendere!