Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Siete qui :   Home » Opuscoli 9° volume 2008: Roberto Podda
 
 
 
    Stampa la pagina ...
    Stampa la sezione ...

Opuscoli 9° volume 2008: Roberto Podda

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Roberto Podda 32 Anni  -  Cagliari   16 marzo 1972   -   28 gennaio 2005
Roberto-Podda.jpgRoberto Podda la sua vita si  è spenta, il 28 gennaio 2005, a soli 32 anni era un’ operaio tubista ,residente a Cagliari .
Intorno alle 7 e 20 al chilometro sessantaquattro della provinciale numero due,di Portoscuso (CA) Roberto  stava andando a lavoro   , la sua ditta, la Comin ha un appalto nel cantiere Enel, di Portovesme,  affrontava un viaggio lungo circa un’ora.  Su quella strada percorsa ogni mattina, dove il limite di velocità era 50 km la sua alfa 147 celeste, comprata da poco tempo,tanto desiderata,  è stata travolta dalla volkswagen  passat guidata da Samuele Melis a 130 km  che ha invaso totalmente la sua corsia  a causa dell'alta  velocità, l’impatto e stato tremendo e violentissimo  , Roberto e morto sul colpo , poi sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione locale,la radio mobile di Iglesias, e i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo di Roberto senza vita incastrato tra le lamiere.
Roberto è morto, chi ha causato l'incidente  è rimasto illeso, hanno detto omicidio colposo  e gli hanno ritirato  la patente sei mesi, incredibile!
Roberto ha lasciato una giovane moglie incinta di otto mesi, dopo un mese è nato  il figlio che si chiama anche  lui Roberto, lascia anche un’altro figlio di quattro anni, due sorelle  e una mamma è un papà che sono rimasti fermi a quella mattina compreso il loro respiro.
Non si può dimenticare la persona splendida che sei quel sorriso,qualsiasi cosa saresti riuscito a fare nella tua vita, e per quel poco tempo che sei stato tra noi sei riuscito a fare davvero tutto , ci manchi da morire ogni giorno che passa è sempre peggio ,amarti è stato facile, dimenticarti è impossibile. Ogni notte alziamo gli occhi al cielo sperando di vederti tra mille stelle, c’e ne una che brilla più di tutte,per noi quella sei tu.  Hai lasciato un vuoto incolmabile nella nostra vita. Per noi sono sempre  giorni tristi, pensieri implacabili è un dolore enorme, tutti i giorni nei quali si dubita di trovarci in un paese come (L’Italia)civile, giorni in cui ogni speranza sembra morta con quello schianto
Rimarrà per sempre un figlio e un fratello meraviglioso , ti vogliamo per sempre bene 
La mamma il papà i tuoi  bimbi le tue sorelle..


Data di creazione : 20/01/2008 * 10:11
Categoria : -
Pagina letta 42995 volte


Commenti a questo articolo


Risposta n°44 

con   Roberta74 il 05/09/2009 * 11:27
Cristina ,ti sono vicina,il tuo dolore e i tuoi pensieri sono gli stessi che io porto nel cuore!!

Risposta n°43 

con   cristina il 04/09/2009 * 01:01
tre anni fa hai lasciato questo mondo . Mi manchi tanto Fratello, mio. Di te mi manca tutto:  la tua voce, le tue parole, la tua dolcezza, il tuo essermi vicino. E' impossibile descrivere a parole ciò che provavo per te e quanto ti ero legata. Ogni giorno è, ormai, un chiodo fisso.. Non va  mai più via dai miei pensieri quella tragica mattina fredda del 28 gennaio, coricato con quel lenzuolo bianco adosso. Questa è una delle tante notti che mi ritrovo a scrivere di te. Ti voglio bene.

Risposta n°42 

con   cristina il 02/09/2009 * 00:55
buonanotte fratello mio, aiutaci ad andare avanti veglia su papa' che in questo momento di sofferenza ne ha tanto bisogno. ti voglio bene

Risposta n°41 

con   Roberta74 il 22/08/2009 * 20:03

Ciao Roberto...ho conosciuto Cristina  mi sento molto vicina a lei...viviamo lo stesso dolore,ti ho cercato tra gli opuscoli ed eccoti qui !!Ho letto la tua storia tra le lacrime e tratti mi si annebbiava la vista,quanto dolore!!Quanta ingiustizia...il pensiero di te e dei tuoi bambini riempie il mio cuore di infinita tristezza,io voglio poter credere che non può finire cosi...mi aggrappo alla mia fede ,anche se in qualcuni momenti vacillo,io voglio credere,io devo credere...che nn finisce qui...Sono sicura che dal paradiso vegli silenziosamente sui tuoi bambini e sulle persone che ti amano,un abbraccio sino al cielo!!

Cristina, un caro e dolce pensiero per te.Roberta


Risposta n°40 

con   cucciola il 12/08/2009 * 21:52

La morte non è niente .

Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto.

Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo l’uno per l’altro lo siamo ancora.

Chiamami con il nome familiare che mi hai sempre dato; parlami nello stesso modo affettuoso.

Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami!

La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo. Rassicurati, va tutto bene.

Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.

Asciuga le tue lacrime se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace

Questa lettera l'hanno dedicata al mio AMORE ANDREA ed io la voglio dedicare a te e al tuo meraviglioso ROBERTO....

UN ABBRACCIO ENORME.. ti sono vicina Ombretta


Risposta n°39 

con   cristina il 12/08/2009 * 01:33
ciao fratello mio che giornata... oggi sono estremamente triste e tanto tanto giu' sono in un pianto continuo,oggi sono venuti i tuoi meravigliosi figli, matteo e qua con me, sta dormendo lo sto guardando è la tua identica fotocopia i tuoi stessi occhi le tue stesse mani la tua stessa carnaggione  che tenero. tu non ci sei qua per guardare la meraviglia che il signore ti ha donato ma sono certa che da lassu tu ci sei e ci vedi, ci manchi tanto tantissimo domani ricoverano di nuovo il papà sperando che riescano a darle una cura, senza di lui ora non potremo riuscirci, mamma come sai e una forza unica fa forza a tutti, mi manchi tantissimo penso tutti i giorni che primo o poi ti rivedro in strada da qualche parte ma so che e impossibile e pura fantasia lo spero quando ti sogno sei sempre contento e sembra fatto a posta ti incontro in strada e ti chiedo ehi sei sparito per 4 anni ma ora sei qua l'importante e questo sempre questo sogno che mi batte in testa. buonanotte fratello mio, ti voglio bene

Risposta n°38 

con   cristina il 20/07/2009 * 23:06
TI PENSO TUTTI I GIORNI FRATELLO MIO, BUONANOTTE TI VOGLIO BENE

Risposta n°37 

con   cristina il 08/07/2009 * 01:43
cia fratello mio anche la nostra zia è volata in cielo una settimana fa,e ee si sarà la in mezzo a tantissimi angeli tra cui tu, aiutaci ad andare avanti, è troppo dura e senza te,  ogni giorno che passa e sempre peggio papà e piu' triste anche la sorella lo ha lasciato le stiamo tanto accanto ma si è chiuso non sta per niente bene, non so cosa fare sono impotente davanti a tutto cio'. aoutami e stammi accanto ne ho tanto bisogno. buonanotte fratello mio ti voglio infinitamente bene