chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1789 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Giovanna Buonanno, 23 anni - Napoli -  5 febbraio 1978 - 13 novembre 2001
Giovanna Buonanno.jpgQuesto ricordo è scritto a quattro mani dalla famiglia di Giovanna, il papà Antonio, la mamma Rosaria, Anna e Piero sorella e fratello, il fidanzato Francesco; e comincia la sera del 13 novembre2001 alle ore 20,30 circa, quando Giovanna si metteva in viaggio, lungo l’autostrada A16 da Avellino a Napoli, sull’auto del collega Antonio Taranto che l’accompagnava all’appuntamento con Francesco.
 
Ma i fidanzati non si incontrarono quella sera, né mai più dopo: all’altezza dell’uscita di Baiano Antonio Taranto superò altre auto ferme per un incidente e accostò sulla corsia d’emergenza; i due giovani avevano visto persone incastrate nelle lamiere e scesero per prestare soccorso, un gesto civile e coraggioso che un’auto a forte velocità, in sbandata per evitare l’incidente, trasformò in tragedia, investendoli in pieno  e uccidendo sul colpo Giovanna, mentre per Antonio la corsa in ospedale è stata vana.
 
Giovanna doveva sposare Francesco un mese dopo; e ora siamo qui distrutti dal dolore a pensare al matrimonio che non ci sarà più, a questa famiglia che avrebbe dato tanta felicità a tutti e non ci sarà più, alla nostra “piccolina” che non vedremo mai più.
Giovanna era una ragazza di cuore, amata tanto in famiglia quanto fuori – e per questo abbiamo scelto una foto col cucciolo che voleva portare a casa sua dopo il matrimonio - e però incapace di sopportare ingiustizie; ma contro questa ingiustizia suprema, che la sorte le ha riservato, non c’è ragione o cuore o forza che basti.
Tuttavia vogliamo pensare che sia in qualche modo sempre con noi, che continui a donarci tanto amore come ce l’ha dato fino a quella sera: senza chiedere altro, in cambio, che un piccolo bacio.
Ciao amore.


Data di creazione : 31/12/2007 * 11:42
Ultima modifica : 31/12/2007 * 11:45
Categoria : -
Pagina letta 6652 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°4 

con cat il 09/04/2009 * 22:04
un grosso abbraccio  da una  mamma che ha perso una figlia, cinzia di 15 anni, e puo' capire tutto il vostro dolore, vi sono vicina, forza!

Risposta n°3 

con Maria il 02/02/2009 * 19:03
Sono stata una collega di Giovanna , non c'e' giorno che non penso a lei. Quella mattina siamo andate insieme a lavoro, una giornata piovosa. Una giornata che non dimentichero'. Sono uscita dieci minuti dopo di lei dal negozio,certamente non hai avrei mai pensato di non vederla piu'.Ho chiamato tante volte il suo numero di telefono senza risposta, poi qualcuno ha risposto dandomi la notizia dell'incidente. Sono corsa all'ospedale e' mia stata datta la notizia che Giovanna ed Antonio non erano piu' con noi.Rimarra' nel mio cuore , ricordero'il suo sorriso,la sua allegria,tutte le chiacchierate che facevamo per i preparativi del suo matrimonio. Gio' sappi che nella mia testa e nel mio cuore tu vivrai per sempre!

Risposta n°2 

con ida il 01/02/2009 * 15:35
salve ,io volevo solo dire che conoscevo GIOVANNA,avevamo frequentato il terzo anno delle superiori insieme,e quando ho saputo della sua morte ,attraverso un manifesto posto sotto la sua abitazione,mi sono uscite le lacrime,non ci potevo credere,gia' ai tempi  della scuola lei parlava del matrimonio con FRANCESCO,RICORDO ANCORA ALLA FESTA DEL SUO 18 ESIMO COMPLEANNO LUI LE AVEVA REGALATO UN ANELLO,MOLTE VOLTE ABBIAMO STUDIATO INSIEME,LA MATEMATICA,CREDETEMI DOPO TANTI ANNI MOLTE VOLTE PENSO A LEI E A QUELLO CHE NON DOVEVA ASSOLUTAMENTE ACCADERE......

Risposta n°1 

con antonella78 il 25/12/2008 * 00:34
BUON NATALE!!!

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X