chisiamo.png
L' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

fiorivittimestrada.jpgMemorie

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Collaborazioni

deleofund.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Preferenze

Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
Captcha reload
Copia il codice :

Agenda

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Rosanna Cozzi, 39 anni - Verona  - 27 ottobre 1954 - 22 luglio 1994
 Mattia Montanari, 12 anni - Verona  - 6 luglio 1982 - 22 luglio 1994
 Andrea Montanari, 7 anni - Verona  - 13 gennaio 1987 - 22 luglio 1994

Cozzi.jpgRosanna Cozzi nasce ad Arzignano il 27.10.54; studia a Verona distinguendosi per la superiore intelligenza in concorsi letterari e matematici.
Nel settembre 1974 incontra Marco (*) e lo sposa il 13.4.80 dopo avere ottenuto laurea in matematica pura ad indirizzo informatico ed essere stata assunta presso il CED della Cariverona.
E' a Verona che nasce Mattia il 6.7.82, seguito da Andrea il 13.1.87; per dedicare più tempo ai figli Rosanna lascia il lavoro in banca e, vinto il concorso di Stato, diviene docente di matematica presso un Istituto superiore di Verona.
Nel luglio 1994 Rosanna trascorre con i figli parte delle ferie al Gargano; il 22, sulla via del ritorno, telefona a Marco da Campogalliano: saranno a casa tra poco.
Due ore di ansia prima dell'altro squillo; questa volta è la Stradale; Marco raggiunge il vicino ospedale senza ancora sapere, la verità sconvolgente è nelle parole del medico: "sua moglie e i suoi due bambini sono deceduti"; la loro auto è stata tamponata dalla Thema di Stefano Dondi, carpigiano di 33 anni che a 157 km/h ne ha perso il controllo uccidendoli sul colpo: tutti e tre.
 Marco riesce a conoscere questa dinamica solo mesi dopo; Dondi non ritiene neppure di dovere scusarsi, anche se poi patteggia un anno di reclusione con la condizionale, e torna a guidare dopo 8 mesi di sospensione della patente; ma è soprattutto il veder trattare come una pratica burocratica la vita distrutta dei suoi cari che strazia Marco.
 La causa civile è, ad oggi, ancora in corso; ci sarà giustizia al termine di questa tortura? Sarà data pace, nel cuore di Marco, al sorriso felice di Rosanna, di Mattia, di Andrea, cancellato per sempre 5 anni fa?


Data di creazione : 16/07/2007 * 14:43
Categoria : -
Pagina letta 9349 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°8 

con paola il 23/08/2011 * 21:12
anch'io ho ricevuto una telefonata dalla stradale che comunicava che Francesca era deceduta, questa telefonata ha in un attimo distrutto la mia vita (la televisione locale aveva dato la notizia prima che fossimo avvertite),Da quell'istante la mia vite e quella di mia sorella è finita. Non abbiamo mai ricevuto una telefonata da colui che conduceva l'auto, nè dalla sua famiglia. Siamo disperate, per noi non c'è più speranza nè futuro, non c'è più gioia di vivere! Avevamo solo Francesca, ora non abbiamo più nulla!! Siamo disperate. Spero che qualcuno ci dia qualche consiglio per poer accettare questa devastante tragedia. grazie  Paola

Risposta n°7 

con Patrizia_Q il 30/11/2010 * 16:51
Un dolore enorme soppravvivere alla propria famiglia....un pensiero a Loro...un caro saluto a chi li porta sempre nel cuore.

Risposta n°6 

con Carmela il 18/02/2010 * 22:06

Una preghiera e un abbraccio per Marco.

Carmela


Risposta n°5 

con DANIELA il 14/05/2009 * 16:02

A MARCO,

LASCIO UN PICCOLO MESSAGGIO PER LA SUA MOGLIE E 2 CARI FIGLI.

UN ABBRACCIO DI LUCE


Risposta n°4 

con Sergio il 27/04/2009 * 14:37

Caro Marco,

...posso poco, lo so, ma vorrei ti giungesse il mio abbraccio sincero...fraterno ed un pensiero per i tuoi cari.

Con affetto,

Sergio.


Risposta n°3 

con cat il 15/03/2009 * 02:31

mi dispiace tanto, una famiglia cosi '  bella....

il lavoro, i figli,  e  poi................... perche'  perche'  a  voi.............. a noi??????

sono con te e la tua famiglia con tutto il cuore, un grosso abbraccio

e un bacio ai tuoi angioletti

www.myspace.com/cinziaanastasio 


Risposta n°2 

con antonella78 il 25/12/2008 * 00:10
BUON NATALE!!!

Risposta n°1 

con enza il 26/07/2008 * 14:51

VENGO SPESSO SU QUESTA PAGINA E LEGGO CHE NESSUNO HA LASCIATO COMMENTI, MA CHE COMMENTI BISOGNA LASCIARE

CON UNA TRAGEDIA COME QUESTA? SI VEDE CHE ERA UNA FAMIGLIA FELICE QUELLA TENERA MAMMA,DIO PERCHE' HAI PERMESSO TUTTO QUESTO? IL LORO PAPA'?CHE VITA SARA' LA SUA?LA FAMIGLIA DISTRUTTA IN POCHI SECONDI., SIGNORE

ORA LORO SONO CON TE  TIENILI STRETTI AL TUO CUORE E FAI SENTIRE LORO CHE NON SONO SOLI ,MA CI SEI TU A VEGLIARE SU DI LORO. ENZA


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it