GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1800 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Massimiliano Varriale, 20 anni - Pozzuoli (Na) - 3 maggio 1972 - 7 giugno 1992 

Massimiliano Varriale.jpg Mi riesce molto difficile descrivere Massimiliano in poche righe, so che di chi non c'è più si deve ricordare solo il bene, ma non è per questo, né perchè fosse mio figlio, che lo piango ancora dopo tanti anni come il primo giorno: era bellissimo esteriormente, e questa foto rende giustizia solo in parte ai suoi splendidi occhi verdi, ma era altrettanto dolce, sensibile, disponibile verso chiunque avesse bisogno di aiuto, timido e insieme, forse per superare questa che non pensava fosse una qualità, loquace e spavaldo in mezzo agli altri, comunque simpatico a tutti, e infatti non siamo solo noi della famiglia a ricordarlo ma tanti con noi.

Questo fiore stupendo ci è stato portato via da un automobilista che ha girato a sinistra, malgrado il divieto di svolta, tagliando la strada a Massimo che sopraggiungeva in moto; l'uccisore era un ragazzo come l'ucciso, la nostra famiglia lo ha perdonato, non accettiamo invece che malgrado questa morte, e la foto di mio figlio che gli amici hanno messo in quel punto, il divieto continui a non essere rispettato e continuino a verificarsi incidenti dello stesso tipo anche se per fortuna meno gravi.

Nel processo ci siamo battuti soprattutto per avere giustizia, senza averla perchè a Massimo è stato dato il 50% di colpa per la velocità e la mancanza del casco che sono semmai circostanze che hanno aggravato le conseguenze dell'incidente, provocato al 100% dal conducente dell'auto che a sinistra non doveva proprio girare; e perchè il risarcimento è stato determinato, in misura ridottissima rispetto alle possibilità di mio figlio, da un giudice che non ha avuto, per sua fortuna, questa esperienza e che non è assolutamente in grado di valutare la profondità del nostro dolore.

Per la giustizia, ripeto, perchè nessuna somma avrebbe mai potuto ripagare la vita del nostro Massimo.

Francesca Severino Varriale


Data di creazione : 16/07/2007 * 14:17
Categoria : -
Pagina letta 11070 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°17 

con Patrizia_Q il 09/06/2011 * 01:25
Ciao Massimiliano...un pensiero per te e per chi sempre ti porta nel cuore.

Risposta n°16 

con Massimiliano il 08/11/2009 * 15:59
ciao zio Massimo, io sono Massimo tuo nipote e non ti ho potuto conoscere però ti voglio bene. Vedi sono molto contento di portare il tuo nome e mi sarebbe piaciuto di portare anche il tuo cognome. Baci Massimo n 

Risposta n°15 

con paolarosa il 24/08/2009 * 10:40
ciao MASSIMILIANO.....hai lasciato un vuoto quanto l'universo ma segnando il cuore di tanti !!!!!!!!   di a mamma di accettare ciò che succede con amore e che ci sarai sempre tu vicino più di quanto lei immaggina.....abbiamo bisogno di voi ragazzi non solo noi genitori ma il mondo intero.....lei dice che siete i cavalieri di  DIO   le sentinelle  che un giorno ..nel nostro giorno... verrete armati di amore ...di solo amore   con CRISTO e vincerete il mondo come ha fatto CRISTO

Risposta n°14 

con cat il 15/03/2009 * 00:34

e' un bellissimo angelo, mia figlia aveva 15 anni,sul mio motorino, cinzia anastasio,le hofatto un sito su www.myspace.com/cinziaanastasio per ricordarla

e per far vedere a tutti cosa succede... perche' la colpa la vogliono dare solo a lei................. e' morta accompagnando un'amica a casa, per fareun favore...

un abbraccio da un'altra mamma con il cuore rotto...


Risposta n°13 

con paolarosa il 19/01/2009 * 19:33
ciao francesca sono rosa    non dimendicare che ti voglio un bene dell'anima  ,,,,,,,ciò che ci unisce nasce dal cuore dei nostri figli  cioe' l'amore per dio  poiche' loro  già lo vivono  ciao amica mia

Risposta n°12 

con antonella78 il 25/12/2008 * 00:11
BUON NATALE!!!

Risposta n°11 

con danyeumbe il 14/12/2008 * 23:44
CIAO ANGELO MASSIMILIANO UN ABBRACCIO AI TUOI GENITORI  UN PENSIERO PER TE

Risposta n°10 

con enza il 13/11/2008 * 17:36
CIAO MERAVIGLIOSO RAGAZZO,E CIAO A TE RAFFAELLA,VOLEVO SOLO DIRTI,CHE E' NOSTRO DOVERE NON RIMANERE INDIFFERENTI A QUESTI DISUMANI DOLORI,CONFORTARE ,ANCHE SE SOLO VIRTUALMENTE,GIA' E' SEGNO DI PARTECIPAZIONE,NESSUNO MERITA UNO STRAZIO COSI' ATROCE,IO ABBRACCIO FORTISSIMO LA TUA MAMMA,CHE SICURAMENTE NON MERITAVA DI SUBIRE UN DOLORE TANTO GRANDE.ABBRACCIO TUTTA LA VOSTRA FAMIGLIA SPERANDO,CHE UN GIORNO NON MOLTO LONTANO POSSIATE RAGGIUNGERE UN PO' DI SERENITA'.ENZA UNA MAMMA.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X