Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
Ricerca personalizzata

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1803 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :

Opuscoli 1° volume 1999: Alessandro Milanese

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Alessandro Milanese, 19 anni - Treviso  - 8 giugno 1978 - 25 ottobre 1997

Alessandro Milanese.jpgAlessandro Milanese era nato a Treviso 1'8.6.78 e quando è morto frequentava il quarto anno dell'Istituto d'arte di Venezia, indirizzo "oreficeria e arte dei metalli preziosi".

Questo dei monili, da creare in futuro in un laboratorio proprio insieme col più caro compagno di scuola, era solo uno dei suoi interessi; il calcio ma anche la montagna, la musica ma anche il progresso tecnologico, la natura e infine i motori, proprio quei motori che lo avrebbero ucciso, erano le altre passioni di un ragazzo sensibile e generoso, schivo tanto da apparire a volte isolato, innamorato degli animali specie se indifesi per un naturale istinto protettivo, bisognoso nello stesso tempo di tenerezza e sicurezza che trovava negli affetti autentici e profondi della famiglia e specie in uno scambio di sentimenti intenso e quotidiano con la madre Marta.

Il 24 ottobre 97 Alessandro è andato in discoteca: non gli accadeva spesso, non amava frequentarla, quella volta vi era stato spinto dalla distribuzione di biglietti di ingresso gratuito effettuata per le vie di Treviso; comunque la sua morte non segue i canoni della strage del sabato sera: alla discoteca Alessandro era andato in autobus.

E' accaduto proprio mentre si avviava, con altri due amici che lo precedevano in fila indiana, alla fermata del mezzo che avrebbe dovuto ricondurlo a casa: un'auto di grossa cilindrata a fari spenti, a folle velocità, condotta da un uomo risultato poi ubriaco e che si dava intanto vigliaccamente alla fuga, lo ha travolto uccidendolo all'istante.

Al processo penale l'omicida non si è presentato; accolta la sua richiesta di patteggiamento se l'è cavata con un anno di reclusione, pena sospesa, e 11 mesi di ritiro della patente; citato davanti al Giudice civile con la sua assicuratrice ha avuto il coraggio di definire esagerate e ingiustificate le richieste di risarcimento dei familiari della vittima: questo dopo avere guidato sapendo di potere uccidere e per avere in effetti ucciso un ragazzo di 19 anni che si affacciava alla vita.

Quanti hanno conosciuto e amato Alessandro lo ringraziano per tutto quello che ha saputo dare; rimpiangono la purezza e la bontà del suo cuore e i suoi slanci insostituibili di generosità e di umana fraternità.


Data di creazione : 16/07/2007 * 10:51
Ultima modifica : 16/07/2007 * 14:00
Categoria : -
Pagina letta 1357 volte

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it