Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplice ed efficiente. Avvisi Legali.

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni
Vai alla pagina

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.



Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1800 utenti
newsletter AIFVS
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Testimonianza da un futuro automobilista

macchina_da_scrivere.jpgSalve Mi chiamo Rosario, mail_icon.gif ho 14 anni.
Ho scaricato i vostri videoclip sul sito di Metticilatesta.
Cosa fondamentale, soggetto della mia e-mail, è dirvi quanto è stato utile fare questo sito sia per me che per i miei familiari.
Mi sono interessato particolarmente del video sulle cinture posteriori, il motivo è semplice: quando viaggio sui sedili posteriori non indosso mai la cintura di sicurezza pensando che non ce ne sia bisogno. Grazie a voi mi sono accorto che sbaglio e l’ ho fatto notare anche ai miei genitori. Li ho anche sgridati perché quando uno di loro viaggia con il mio piccolo fratellino di 2 anni, non gli mette le cinture pensando che non può capitare un incidente.
Io, ovviamente, mi preoccupo tanto perché il piccolo non è capace di mantenersi almeno un po’ per evitare il forte urto e soprattutto che la macchina, essendo vecchia, non abbia gli airbarg. Lo dico non solo per mio fratello ma anche per il bene dei miei genitori.
Mi sono preoccupato tanto anche sul video della velocità, ma soprattutto, sulle immagini di quei tir che sbandano.
Appena li ho visti, mi è venuto un colpo al cuore perché mio padre possiede un tir, facendo il mestiere dell’ autotrasportatore. Con questa mail vi ringrazio di cuore e spero che tante altre persone la pensino come me.
Prego di rispondermi.
Tanti saluti e buon lavoro.
Da un futuro automobilista…


Data di creazione : 19/05/2007 * 15:45
Ultima modifica : 19/05/2007 * 16:40
Categoria : -
Pagina letta 7016 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°1 

con ROSS il 23/08/2007 * 22:07
Ciao Rosario!Complimenti x quello che fai,è di fondamentale importanza la sicurezza stradale...tu stai facendo prevenzione nella tua famiglia e con i tuoi giovanissimi amici e questo è molto nobile da parte tua,considerando la tua età.Il mio augurio è che sempre più persone prendano il tuo esempio,evitando gravi incidenti strdali e le conseguenze disastrose che ne derivano...Continua così e segui il sito AIFVS.

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it