GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada.......

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1799 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Luca Longobardi 19 anni - Capaccio (SA)   01 aprile 1988  -  22 marzo 2007

Luca_Longobardi.jpg"Non avremmo mai voluto essere qui oggi" con queste parole Don Carlo ha iniziato la cerimonia funebre, saluto estremo, dell'ultima giovane vittima di viale della Repubblica a Capaccio. Strada strana, apparentemente una via tranquilla, ma che non smette di essere circondata dai fiori in ricordo delle tante persone che lì, ci hanno abbandonato.
Troppe vittime da non essere più un caso ma una funebre serie di dati che ci lasciano capire che non è ancora finita. Una intera comunità in lacrime che si chiede come mai ancora non si è fatto niente, e sono tanti i luoghi che a Capaccio come nei paesi vicini presentano insidie che spesso proprio i ragazzi non sanno evitare.
Ci informiamo, apprendendo che qualcuno già molti anni fa ci stava pensando a mettere in sicurezza la strada, ma prima uno difendeva le piante, poi un altro estenuato da lunghe attese per parlare con l'amministratore di turno esitava a dare il proprio contributo all'opera. il Comune di Capaccio è attraversato da due strade pericolose quali la litoranea e la statale, ed anche da un altro paio di vie altamente rischiose, avere un piano rigido di controllo della velocità fungerebbe da deterrente? Alcuni amministratori locali, qualche tempo fa, risposero a questo nostro interrogativo dicendo che investire soldi pubblici, perché di questo si tratta, per l'adeguamento del manto stradale, per il controllo DELLE STRADE e di conseguenza fare le multe è una scelta impopolare.
Siamo convinti che quelle centinaia di persone che il 23 marzo affollavano il sagrato della chiesa della Laura sanno bene che cosa è veramente impopolare, sanno bene che chi amministra un paese ha l'obbligo morale di dedicarsi alla sicurezza ed al miglioramento della qualità della vita dei propri concittadini. Il resto... cantanti, troniste, comici, piscine e palazzine possono attendere.

pdf.gif
Articoli stampa


Data di creazione : 12/04/2007 * 00:15
Ultima modifica : 12/04/2007 * 00:17
Categoria : -
Pagina letta 613 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°42 

con FabioPatrick il 01/04/2010 * 19:24
Un pensiero per Luca ed i suoi famigliari.

Risposta n°41 

con Patrizia_Q il 01/04/2010 * 16:41
Ciao Luca, oggi avresto festeggiato insieme ai tanti amici e alla tua famiglia il tuo compleanno. Un pensiero per te e per coloro che sempre ti hanno nel cuore.

Risposta n°40 

con cindy il 11/02/2010 * 01:33
Non voglio più nostalgia,non voglio più che tu vada via
Così lontano da me,io non pensavo che fosse così difficile
Ci sono notti in cui non so
Non so proprio con chi parlare
Perchè io parlo solo con te
E quando tutta la città si addormenterà
Camminerò guardando il cielo
Per cercare un tuo riflesso.
Volevo dirti che tu
Da quando non ci sei non vivo più
Volevo dirti che se
Che se non torni allora vengo da,allora vengo da te.
Il non vederti mi provoca un’emozione un po’ insolita
Qualcosa di inspiegabile che che mi costringe a raccontarlo in musica
Pensieri e note che vorrei
Cantare in una di quelle notti
Dove le stelle siamo solo noi due
Perchè l’unica poesia che può piacere a noi
Perchè per noi stare insieme
Sta al di sopra di tutto.
Volevo dirti che tu
Da quando non ci sei non vivo più
Volevo dirti che se
Che se non torni allora vengo da te.
Volevo dirti che
Ora so bene quel che provo per,quel che provo per te.
Non ti nascondo tutto quello che
Che ora ho voglia di dirti.
Volevo dirti che tu
Da quando non ci sei non vivo più
Volevo dirti che se
Che se non torni allora vengo da te.
Volevo dirti che
Ora so bene quel che provo per,quel che provo per,quel che provo per te
...volevo dirti ke tu dei il mio respiro la mia spinta x andare avanti la mia ragione di dimostrare a tutti come sono realmente cm lo capivi solo tu..questo ti rendeva il mio uniko punto di riferimento il fatto ke ci bastava meno di uno sguardo...ti amo fratellino mio tu vivi dentro me..

Risposta n°39 

con pam il 25/01/2010 * 11:57
ciao,luca...protagonista di mille ricordi...nn so perchè ogni volta che ho un periodo difficile entri tu nei mie pensieri,nei mie sogni...nelle mie emozioni,ieri sono venuta a trovarti,venire li,vedere la tua foto ormai è diventato come un rito,un portafortuna,eppure neanche li mi sento vicina a te,è piu forte di me,sono passati quasi 3 anni e io nn ci credo ancora...forse nn voglio crederci...e quando la realtà vuole entrare io gli sbatto la porta in faccia piu forte che posso.Tu te lo ricordi bene come sono fatta,per me è stato difficile trovare la forza in qualcosa...e so che anche sbagliando l'ho trovata nell'illusione anche se so bene che di illusione pura si tratta.Quello che è successo non ha una logica e tu sai bene che io credo nella scienza,nella razionalità,e quando mi dicono che qualcuno ti ha voluto li su la mia rabbia sale,la mia angoscia aumenta....perchè al giorno d'oggi ci sono cosi poche cose che rendono felici e tu eri una di queste e allora che significa...che qualcuno ci ha voluti rendere ancora piu tristi....?mi manchi cosi tanto...ed ecco che sto per piangere ancora...però nn voglio farlo...sarebbe una contraddizione piangere parlando di te...una persona solare anche nei momenti piu difficili...e allora ti lascio con un sorriso....che forse sorriso non è ma mi appoggio a quell'illusione di cui ti ho detto poco fa....

Risposta n°38 

con biagioLuigi il 02/12/2009 * 18:29
OGNI VOLTA CHE APRO UN OPS.... MI SI SPEZZA IL CUORE...... PER TE LUCA, POSSO SOLO DIRTI CHE SEI UN BELLISSIMO ANGELO....... X LA FAMIGLIA VI SONO VICINA..... CON AFFETTO ELENA MAMMA DI LUIGI CIARAMELLA OPS 10,

Risposta n°37 

con scarlettrouge il 01/12/2009 * 16:38

Cara Cindy per trovare la forza di andare avanti ti devi aggrappare a qualcuno a qualcosa di immenso per credere ...............tiri fuori il dolore ma......la rabbia e la disperazione non ti aiutano..... voi sorelle siete giovani e dovete vivere la vostra vita ne avete tutto il diritto cosi' facendo fate felici i vostri fratelloni ANGELI loro non vi lasciano mai da sole ricordatevelo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

con affetto la mamma di Gianni un bacio va a Luca


Risposta n°36 

con scarlettrouge il 28/10/2009 * 16:52
ciao luca la tua foto mi ha colpito hai degli occhi cosi' profondi che mi hanno spiazzato.... alla famiglia longobardi vi sto vicina al vostro dolore vi capisco anchio ho perso un fratello di 20 anni giovanni cecchini opuscolo 10.vi abbraccio iole

Risposta n°35 

con cindy il 30/09/2009 * 03:24

ciao tesoro mio...quante cose ho da dirti...tanto x cominciare,potrà sembrarti una cavolata ma tra i 1000blog ke hanno creato su di te ...quando ti scrivo da qui e cm se avessi la certezza ke il mio messaggio ti arrivi...allora fratellone mio hai proprio deciso di non voler tornare,ogni giorno piango x te e poi penso "ma no ke tanto è solo uno skerzo"...è difficile la vita senza te tutti in un modo o nell'altro l'affrontano,io non ci riesco...xke non può essere...sai l'8agosto cos'era? si ke lo sai...ti ricordi quando altuo 18 anni mi prendesti in braccio e mi facesti giraree volare xke io ti dissi "mamma mia nemmeno la bachata sai fare" e tu risp non ti preoccupare ke in tre anni qualcosa la imparo...be i tre anni sono passati e tu quel giorno nn eri li cn me a ballare a skerzare e a ballare il lento cm tutti i fratelli fanno cn le sorelline...o sentito troppo la tua mancanza quella sera....avrei preferito vendere l'anima x stare un minuto cn te piuttosto ke stare una vita ma sopratutto quella sera senza te...cmq è quasi arrivato ottobre e finalmente ora ke sn maggiorenne potrò disegnarmi il mio angelo...ke poi saresti tu...ti amo tanto fratellone mio x favore fammi sentire ke ci 6 ancora in qualke forma inqualke modo xke nn posso credere ke la vita finisca cn la morte ma o bisogno di te ke me lo dimostri





























Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X