Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

GMR_ICON.pngGiornata mond.del Ricordo
delle vittime della strada

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1812 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :
Ricerca personalizzata

Opuscoli 8° volume 2007: Luca Longobardi

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Luca Longobardi 19 anni - Capaccio (SA)   01 aprile 1988  -  22 marzo 2007

Luca_Longobardi.jpg"Non avremmo mai voluto essere qui oggi" con queste parole Don Carlo ha iniziato la cerimonia funebre, saluto estremo, dell'ultima giovane vittima di viale della Repubblica a Capaccio. Strada strana, apparentemente una via tranquilla, ma che non smette di essere circondata dai fiori in ricordo delle tante persone che lì, ci hanno abbandonato.
Troppe vittime da non essere più un caso ma una funebre serie di dati che ci lasciano capire che non è ancora finita. Una intera comunità in lacrime che si chiede come mai ancora non si è fatto niente, e sono tanti i luoghi che a Capaccio come nei paesi vicini presentano insidie che spesso proprio i ragazzi non sanno evitare.
Ci informiamo, apprendendo che qualcuno già molti anni fa ci stava pensando a mettere in sicurezza la strada, ma prima uno difendeva le piante, poi un altro estenuato da lunghe attese per parlare con l'amministratore di turno esitava a dare il proprio contributo all'opera. il Comune di Capaccio è attraversato da due strade pericolose quali la litoranea e la statale, ed anche da un altro paio di vie altamente rischiose, avere un piano rigido di controllo della velocità fungerebbe da deterrente? Alcuni amministratori locali, qualche tempo fa, risposero a questo nostro interrogativo dicendo che investire soldi pubblici, perché di questo si tratta, per l'adeguamento del manto stradale, per il controllo DELLE STRADE e di conseguenza fare le multe è una scelta impopolare.
Siamo convinti che quelle centinaia di persone che il 23 marzo affollavano il sagrato della chiesa della Laura sanno bene che cosa è veramente impopolare, sanno bene che chi amministra un paese ha l'obbligo morale di dedicarsi alla sicurezza ed al miglioramento della qualità della vita dei propri concittadini. Il resto... cantanti, troniste, comici, piscine e palazzine possono attendere.

pdf.gif
Articoli stampa


Data di creazione : 12/04/2007 * 00:15
Ultima modifica : 12/04/2007 * 00:17
Categoria : -
Pagina letta 3566 volte

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it