Sei qui: Home » Opuscoli 14° volume: Carmelo Bonaccorso
    Stampa la pagina ...
LogoA.png
it.png   Associazione Italiana Familiari e Vittime della STRADA A.P.S. 
Associazione di Promozione Sociale 
eu1.png mfevr.png  Aderente alla FEVR  (Federaz. Europea delle Vittime della Strada) 

Opuscoli 14° volume: Carmelo Bonaccorso

TrasparenteLog.png

Carmelo Bonaccorso 34 anni - Messina 26/05/1987 - Messina 07/07/2021
Carmelo_Bonaccorso Carmelo_Bonaccorso Carmelo_Bonaccorso Carmelo_Bonaccorso

È una calda sera d’estate, il 06 Luglio 2021 si gioca la semifinale degli europei di calcio, Italia-Spagna e Carmelo insieme ai suoi amici va a vedere la partita in un pub al centro di Messina.
È una serata di festa, perché l’Italia vince e conquista la finale ai calci di rigore, ma da lì a poco si sarebbe consumata la tragedia che ha cambiato per sempre la vita della mia famiglia… 

Carmelo mentre percorreva la strada di ritorno a casa, intorno alle 03:30, perde il controllo del suo scooter,a causa di non si sa che cosa, finendo contro il guardrail e muore lì a terra  sul colpo… 
Non vedendo mio figlio rientrare a casa abbiamo provato tante volte a chiamare al cellulare senza alcuna risposta… solo al mattino intorno alle 07:30 due poliziotti ci suonano a casa dicendoci che mio figlio aveva avuto un bruttissimo incidente e che era grave… Io e mio marito ci siamo messi subito in macchina correndo verso il pronto soccorso della città ma per Carmelo purtroppo non c’è neanche stata la corsa in ospedale perché all’arrivo dei soccorsi non c’è stato nulla da fare, solo dopo ci vengono a dire che mio figlio non c’era più… quella piccola speranza che mi faceva sperare di vedere mio figlio ancora vivo in un attimo svanisce e mi sento crollare il mondo addosso… 

Ancora ad oggi non riusciamo a capire come mio figlio, che guidava il motorino da quando ne aveva 14  in una strada che percorreva tutti i giorni e che quindi conosceva abbastanza bene abbia perso il controllo… purtroppo le telecamere della zona erano fuori servizio e non ci sono testimoni, così ci è stato detto… quello che di certo abbiamo sono le condizioni di quella strada che in quel periodo era al buio, piena di erbacce e spazzatura, sicuramente c’è stata una turbativa che ha fatto si che mio figlio perdesse il controllo, e che finisse sopra il guardrail tagliente e non a norma… spero che sia fatta giustizia per mio figlio e per tanti altri che come lui perdono la vita tutti i giorni in queste maledette strade…

Carmelo era un ragazzo felice dal cuore d’oro, pieno di vita amava andare a giocare a calcetto e a tennis, aveva il suo lavoro, stava comprando casa per andarci a convivere con la sua ragazza, due nipotini che amava tanto e tanti progetti da realizzare…tutto è svanito quel maledetto giorno figlio mio, e anche noi siamo morti dentro insieme a te…
Mi manchi ogni giorno di più… 
La tua mamma.
 

Copyright 2001/2022 tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada aps (A.I.F.V.S. aps)


Data di creazione: 19/04/2022 • 18:41
Categoria: -
Pagina letta 1105 volte

Commenti a questo articolo

Commento n °15 

da Luca il 06/05/2022 • 15:37

Amico mio …le cornamuse, le cornamuse stanno suonando. Di valle in valle e giù lungo i fianchi delle montagne. L’estate è finita e tutte le rose stanno appassendo …sei tu, sei tu che devi andare ed io aspettare. Ma tornerai quando l’estate sarà sui prati. O quando tutta la valle sarà silenziosa e imbiancata dalla neve. Ed io sarò qui, sotto la luce del sole o nell’ombra …amico mio, amico mio, ti voglio bene.

Ciao fratello di curva, sei dentro di noi!


Commento n °14 

da Claudia il 02/05/2022 • 01:19

Fratellino mio,ancora non mi sembra vero tutto ciò che è successo a volte penso che un giorno ti rivedrò ritornare ma poi vado indietro a quel maledetto 7 luglio e rivivo quei momenti bruttissimi che mai si leveranno dalla mia mente...è stato assurdo come te ne sei andato...tu che guidavi il motorino,come qualsiasi altro mezzo troppo bene,io è da quel giorno che non mi do pace che mi domando come è potuto succedere se è stata colpa di qualcuno non sappiamo nulla ancora... l unica certezza è che tu non ci sei più qui con noi...e tutto questo fa malissimo..cerco di andare avanti con i ricordi che ho di te... di questi 34 anni vissuti da fratello e sorella ....siamo cresciuti insieme io e te con un solo anno di differenza abbiamo condiviso tantissimi momenti che porterò sempre nel mio cuore...anche le litigate anche quelle non scorderò mai...ti porterò sempre con me e parlerò sempre di te a Domenico e Miriam di quanto eri innamorato di loro e che zio meraviglioso sei ...spero lassù dovunque tu sia che lì puoi vedere crescere e proteggere nel loro cammino...mi mancherai sempre...e il dolore per la tua assenza non avrà mai fine...ciao carmeloheart


Commento n °13 

da Mamma_caterina il 22/04/2022 • 16:39

Carmelo manchi da morire hai lasciato un vuoto in tutti noi...broken heart Angelo mio da lassù dacci tu la forza per andare avantiangel


Commento n °12 

da Chahid_khalid_ il 22/04/2022 • 16:13

Ciao fratello mio carmelo...pace su di te..

Sarai sempre nel mio cuore...

E stato da vero duro a credere tutto che successo fino ora..

Eravamo dal 2009 amici quando facevi militare in puglia 

E poi E trasformata questa amicizia ad essere fratelli nonostante la lontananza ma Come se fosse stiamo vicini con l'anima xrke raccontiamo tutta la nostra vita e le nostre giornate e gli auguri e dopo partita juventus e pure la nazionale italia....Ma tutto tutto...

Sara tutto questo rapporto vivo in me caro fratello mio..

X sempre...

L'unica cosa e certo e la mia preghiera x tutti i miei cari vicini e pure x te....

Stai tranquillo fratello mio che pure la mamma e papa e sorella e tuoi amici e tutta comunita li pregano x te xrke ti adorano tanto xrke avevi un cuore dolce e buono 

sono sicuro che pur vivo lontano dalla amata sicilia 

Ma verro a trovarti fratello...

Tvttttttb fratello buono...cuore juventino & azzurro 

Tuo fratello khalid 🇨🇦🤝🇮🇹💐🙏🤝🤲💌❤️


Commento n °11 

da Sandy il 21/04/2022 • 22:08

Caro Carmelo, manchi profondamente. Manca la tua voce, manca il tuo sorriso , manca la tua allegria , manchi tu ! Ogni volta che arrivavi in azienda , prima arrivava il tuo sorriso e poi tu. Manca la mia colonna, manca il fratello che eri per me, manca il cugino speciale che sei sempre stato. I ricordi insieme sono tantissimi, sin da piccoli che anche da grandi , fin l’ultima volta,  qualche settimana prima dell’incidente, che sei venuto in spiaggia a farmi una sorpresa . Mi manchi davvero tanto e mi consolo ascoltando i tuoi messaggi vocali e cercandoti nelle preghiere. Io sento che ci sei e ti ringrazio per tutto quello che ci hai dato, unico nel tuo genere , insostituibile. Ti voglio davvero tanto bene ❤️


Commento n °10 

da Zia_lina il 21/04/2022 • 15:35

Che dire più passano i giorni più manchi Carmelo è stato un brutto colpo.. Quella mattina mi chiama mia sorella Maria sento che non riusciva a parlare il mio pensiero subito dai mie genitori solo quello potevo pensare ma mai e poi mai la notizia del tuo incidente non volevo credere sembrava che il cuore si era fermato no non voglio credere gridavo ma la corsa in ospedale è stata la conferma Carmelo non c'era più un vuoto si hai lasciato un vuoto a tutti noi eri tutto non ti mancava nulla quel sorriso contagioso ridevi anche se eri arrabbiato ma so che sei vivo in ognuno di noi ciao amore❤️ la zia Lina ehi zia come mi dicevi ogni qualvolta che mi vedevi manchi tanto melo del mio ❤️😔🙏


Commento n °9 

da Tiziana_e_Zio_Pippo_ il 21/04/2022 • 15:21

Quel maledetto giorno.. Io ero di servizio quando da un passante vene richiesta un Abz per soccorrere un ragazzo a terra.. Ma mai avrei potuto pensare fosse per te Carmelo... Tu ragazzo speciale sempre disponibile per tutti, pronto a dare una mano a chi ti chiedeva aiuto.. Tu che con il tuo sorriso e voglia di vivere rimpievivi le serate passate insieme d'allegria. Tu che sempre credevi che tutto si si sarebbe sistemato. Tu solare e gioioso manchi in ogni momento e la casa dove tu vivevi piena di gioia e allegria ora è immersa in un silenzio assordante..😟😟

Tristezza e dolore senza fine.. ❤️❤️


Commento n °8 

da Vittoria il 20/04/2022 • 22:42

È la prima lettera che ti scrivo fino adesso non  avevo avuto il coraggio perché credo che tu sia ancora vivo e tra di noi,  ogni tanto a casa sento la tua presenza sento che mi accarezzi i capelli mentre una lacrima bagna il mio volto. Ma ahimè quando realizzo quanto successo quel maledetto giorno   mi fa stare male mi sale una rabbia  che tu abbia avuto un destino che non ti meritavi eri sempre gioioso il sorriso  non ti mancava  mai e non ti ho mai visto arrabbiato. Era bello quando ero a casa tua e tu rientravi dal lavoro quando mi vedevi mi dicevi ehiii zia ciao che ci fai qua. eri contentissimo di rivedermi di te caro nipote mi restano i bellissimi ricordi   tua mamma mi ha mandato su wazzap un vocale con la tua voce che sento spesso . Ricordo quel giorno che ero a casa tua e la mia macchina che non si metteva in moto quel giorno era di sabato le officine chiuse non sapevo come fare.... Tu l'hai presa e non so come hai fatto  che l'hai fatta ripartire eri un fenomeno💪ora con questo bellissimo portale possiamo parlare di te quando vogliamo così faremo in modo che chi legge  saprà chi era Carmelo.... Un ragazzo molto speciale che ora vive in paradiso😞TVB❤️


Commento n °7 

da Domy il 20/04/2022 • 22:29

Ciao Melo, passo molto tempo a pensarti.... eh caro comparello ricordo molto spesso quando ogni mattina andavamo a prenderci il caffè o la granita a Larderia da compare Ciccio. Alle partite di calcetto era sempre una sfida... mi dicevi sempre "Sta sira ta fazzu sautari da potta!!!". Hai lasciato un grandissimo vuoto in me e tutt'oggi non riesco a credere come mai quel maledetto 7 luglio sia capitata questa tragedia... Manchi fratello, un giorno ci rincontreremo. Veglia su di noi.


Commento n °6 

da NATALE il 20/04/2022 • 19:48

Ciao caro amico mio forse uno dei pochi veri amici rimasti perché vedi forse in base alla vita da padre di famiglia che faccio tanti amici non li vedevo e frequentavo più però con te era diverso,trovavamo il tempo di vederci prendere il caffè insieme e di passeggiare raccontarci i nostri progressi della vita i giorni della settimana trascorsi e ridere delle nostre avventure scolastiche e non....perché vedi quello che mi sento di dire e che con te i pensieri si annullavano decisamente eri un vero spasso e divertimento le risate che ci facevamo insieme erano qual cosa di unico....be purtroppo quelle non ci saranno più come non ci saranno più i nostri lunghi dialoghi e i nostri consigli l' uno per l'altro e soprattutto come non ci saranno più le nostre belle domeniche dove chi si svegliava per primo chiamava(compare come siamo ci vediamo oggi) be ancora non mi capacito che tutto questo sia finito anche se la domenica riusciamo ancora a vederci solo in altre circostanze io dal lato dei vivi e tu da quello dei defunti e purtroppo non è la stessa cosa di prima. Come fare a dimenticare quel giorno tutti contenti che l'Italia aveva vinto contro una delle squadre più forte del mondo arrivando in finale. La mattina tutti parlavano di questo dannato incidente e non riuscivo a capire che si trattava proprio di te amico mio,quando lo scoperto non riuscivo a crederci come non ci credo ancora adesso il mondo mi è crollato addosso,anche perché la tua morte e stata un mistero nessuno sa ancora come sia potuto succedere proprio a te proprio vicino casa tua quella strada l'avrai fatta miliardi di volte con lo scooter quindi spero che un giorno si arrivi a scoprire la verità anche se non serve a tanto tu ormai non ci sei più qui con noi e solo per sapere la verità. Specialmente per i tuoi genitori che non si meritavano tutto questo dopo tanti sacrifici proprio adesso che potevano godersi un po' di tranquillità e di pace non e stato possibile. Non li posso guardare due persone meravigliose simpatiche distrutte da un destino crudelissimo e ingiusto. Quello che ti posso promettere e che io per loro ci sarò sempre.Ti voglio bene amico mio non ti dimenticherò mai.spero che un giorno ci rincontreremo di nuovo così riprenderemo le nostre belle chiaccherate e le nostre belle risate