Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

GMR_ICON.pngGiornata del Ricordo
delle vittime della strada

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1823 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :
Ricerca personalizzata

Opuscoli 14° volume: Teresina Collu

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logop.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Teresina Collu 73 anni - Cagliari 22 febbraio 2018

Collu_Teresina.jpgTeresina Collu morì il 22 febbraio 2018 in un tragico incidente stradale: viene travolta in viale Diaz sulle strisce pedonali. E oggi il figlio ha trovato l’accordo con l’amministrazione comunale: allestirà a proprie spese a un giardino e un’area giochi per bimbi proprio nello spazio antistante al luogo della disgrazia, nel giardino bunker di Monte Mixi. Dove nonna Teresina andava a giocare col nipotino.

Art. stampa : http://www.castedduonline.it/cagliari-madre-benefattore-piazza/
Cagliari, nel nome della madre morta in un incidente: benefattore dona un giardino e un’area giochi alla città
Un privato cittadino riqualificherà a proprie spese la piazza davanti al bunker di Monte Mixi: nuovo verde e un'area giochi per i bimbi. L'intervento è intitolato alla memoria della mamma, Teresina Collu, che frequentava il sito col nipotino. Proprio lì davanti a febbraio la donna morì travolta da un'auto sulle strisce pedonali: ora quel giardino porterà per sempre il suo nome

Teresina Collu morì il 22 febbraio 2018 in un tragico incidente stradale: viene travolta in viale Diaz sulle strisce pedonali. E oggi il figlio ha trovato l’accordo con l’amministrazione comunale: allestirà a proprie spese a un giardino e un’area giochi per bimbi proprio nello spazio antistante al luogo della disgrazia, nel giardino bunker di Monte Mixi. Dove nonna Teresina andava a giocare col nipotino.

Il progetto riqualificazione (16 mila euro interamente a carico del privato) prevede la riqualificazione e la manutenzione straordinaria di una porzione del giardino pubblico del bunker di Monte Mixi (in via Monte Mixi, traversa di viale Diaz), spazio frequentato soprattutto da parte accompagnati da adulti. E si pone come obiettivo la messa in sicurezza e la valorizzazione di questo luogo. Il tutto nel ricordo Teresina Collu, madre del committente donatore, che spesso accompagnava il nipotino a giocare in questa piazza, scomparsa a causa di un tragico incidente sulle strisce pedonali di viale Diaz, proprio in prossimità dell’area d’intervento. Attualmente il giardino si compone di due parti (rispettivamente 190 e 330 mq), separate da un camminamento centrale che collega il percorso pedonale che gira intorno al bunker e al marciapiede di via Monte Mixi.

il progetto prevede uno spazio destinato al gioco per bambini di età non superiore ai 12 anni, attraverso la realizzazione di un percorso di equilibrio collocato nell’aiuola di più grande, caratterizzato da: 22 tronchi sporgenti dal terreno 20/35cm e 22 paletti in castagno, sui quali saltellare e aggrapparsi, un asse di equilibrio con altezza di caduta libera massima di 35cm e 3 trampolini dotati di molla tipo jumpy.

Per proteggere i bambini dal pericolo della strada, è stata studiata a perimetro delle due aiuole una recinzione rustica in pali di castagno, permeabile alla vista. L’ingresso principale è dotato di un cancello sempre in pali di castagno che si integra alla recinzione e sfrutta il passaggio già esistente tra le due aree a prato.

Verde. Il progetto prevede l’abbattimento dell’ albero privo di vita e la messa a dimora di specie arbustive, quali salvia  e carex (nell’aiuola rettangolare addossata al bunker, per dar vita ad un fondale scenico che valorizzi e renda più gradevole la passeggiata lungo le mura). Verrà piantato anche il plumbago, (rampicante dalla fioritura azzurra da maggio a tutto ottobre), lungo la recinzione in pali di castagno e l’acanto, (una specie erbacea perenne nota per la bellezza del suo fogliame e l’eleganza della sua fioritura), e pervinca (una specie ornamentale rustica perenne, dalla fioritura azzurra-violacea), nell’estremità triangolare dell’aiuola in cui verranno posizionati i giochi.

E’ inoltre previsto all’ingresso il posizionamento di un pannello (analogo ad altri già presenti nei parchi cittadini), in memoria della scomparsa della Signora Collu Teresina, alla quale viene dedicato il giardino.


Data di creazione : 14/12/2018 * 17:12
Categoria : -
Pagina letta 1498 volte


Commenti a questo articolo


Nessuno ha lasciato commenti
Sii quindi il primo!

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it