chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.

paypal.png
AIFVS Adesioni rinnovi e Donazioni


Connessione :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password


  Numero di utenti 1797 utenti
Connessi :
( nessuno )
Snif !!!
rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoass.gif

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Testimonianze

RICORDO INDELEBILE...

Testimonianze

 Era il 22/02/03 ,ero in auto con dei miei amici,stavamo trornando a casa , dopo una serata come tante ,passate in discoteca,erano le 2.30 circa,io mi trovavo sul sedile posteriore.Subito dopo una curva,la macchina sulla quale viaggiavamo,causa l'alta velocita' ed il ghiaccio,ha sbandato invadendo  il senso  di marcia opposto,il mio amico alla guida,ha tentato di evitare il frontale con un'auto che sopraggiungeva,dando un colpo di sterzo verso sinistra,l'auto e' stata colpita sul lato destro anteriore,vicino al faro
La nostra macchina e' andata in testacoda,i miei ricordi si fermano qui,quando ho riaperto gli occhi,mi trovavo riverso sull'asfalto freddo e guardavo il cielo(successivamente ho saputo,dopo esssere andata in testacoda,l'auto sulla quale viaggiavamo si era scontrata forntalmente con un'altra auto che si trovava dietro di noi,l'impatto ci ha scaraventato fuori)
Mi trovavo sull'asfalto dicevo,sentivo la voci dei soccorritori lontane una di queste mi ha chiesto di stringergli il dito,ma putropppo non riuscivo a muovere la braccia.
A pochi metri da me,si trovava il mio amico ,quello seduto  accanto al guidatore,era immobile in posizione fetale,non rispondeva,ho provato a chiamarlo ,finche' ho avuto fiato,era li' in fin di vita ed io non potevo muovermi per aiutarlo.
 Successivamente,mi hanno portato al pronto soccorso ,quindi in un'alttro ospedale,dove mi hanno operato d'urgenza,la prognosi era:frattura del processo spinoso C2  e lussazzione C3  e  C4,ho rischiato molto seriamente prima la vita e poi di non camminare piu',mi e' stata applicata una  gabbia in titanio, ho passato molto tempo su di una sedia a rotelle
Tutt'ora, necessito di movimento continuo,vado tutti i giorni in palestra,e quando e' possibile,in ospedale,per un ricovero a scopo riabilitativo,sono un p 'o' rigido nei movimenti,ma mi ritengo molto fortunato,perche' cammino con le mie gambe.
Al mio amico non e' andata altrettanto bene,lui rimarra' per tutta la vita completamente paralizzato dal collo in giu',respira grazie ad un macchinario,dato ke ha avuto ache uno schiacciamento polmonare..
Ogni volta ke accadono incidenti gravi, i miei occhi diventano lucidi..
 Spero che la mia testimonianza,possa servire a salvare qualche vita...
 
Simone   
sdacomi@alice.it

Il 18 marzo 2007 Simone ha portato la sua testimonianza a buona domenica su Canale 5

Testimonianza Simone

Se non hai il lettore Real Player
clicca qui   (vers. gratuita)


Data di creazione : 07/11/2006 * 23:03
Ultima modifica : 23/03/2007 * 23:43
Categoria : -
Pagina letta 11787 volte


Commenti a questo articolo

Risposta n°2 

con SIMONE il 06/10/2008 * 23:00

Ciao a tutti,sono Simone.il ragazzo della testimonianza,volevo solo dire che ho cambiato indirizzo e-mail   il nuovo indirizzo e':  s.dacomi@alice .it    e' simile all'altro vi e' solo un puntino in piu'.... un abbraccio a tuttik


Risposta n°1 

con taty il 10/12/2006 * 13:32

era il 3 settembre 2004,14 amici,fine settimana fuori casa,la prima volta ke mi allontanavo da casa senza genitori appena compiuti i miei 18 anni...le mamme dicevano"nn prendete i motorini m raccomando!".Detto fatto fittammo 7 motorini facemmo un giro per vedere il posto,molti miei amici c'erano già stati,io no,non avevo mai visto Ischia.C allontanammo dall'albergo e verso sera trovammo un ristorante,c stavamo divertendo fino a quando sulla strada del ritorno un'auto non prende me e il ragazzo che portava il motorino.In un secondo cambia la vita finisce la vacanza inizia l'incubo durato due anni.Ricordo i fari della makkina poi l'asfalto e il fastidio,non dolore,che provavo sul viso.Capisco che è successo qualcosa ma volavo poi riesco a fermarmi m guardo e lo spettacolo nn è bello...la gamba era rotta,le ossa da fuori il piede girato il braccio aperto e lui li ke nn parlava a terra e nn m rispondeva!Gli altri vedono e corrono verso d noi ma erano tutti sotto shock!nessuno capiva niente,fortunatamente lui si alza stava bene arrivano le ambulanze ed io vengo operata d'urgenza...8 ferri nella gamba nn avevo piu il malleolo,tibia rotta in 3 parti e perone in 4...30 punti per kiudere il braccio ed ekimosi al viso!72 ore d incubo,riskiavo di perdere il piede ma qlc nn solo m ha salvato la vita,il mio casco si è rotto in due,anke il piede!sono stata operata,rioperata,ririoperata e cosi via fino a raggiungere quota 7 interventi e 120 giorni a letto senza muovermi. ma ora sto bene cammino anke io cn le mie gambe o meglio con il mio piedino!quel ke resta sono le cicatrici che si prova a migliorare e la rabbia verso lei ke t cambia la vita non t soccorre ti insulta ed infine ti denuncia x danni alla makkina...ma orterò la causa fino in fondo solo x poter continuare a credere nella giustizia...anke se ciò nn m riporterà indietro nel tempo x evitare quell'incidente ma almeno moralmente penserò di aver vinto...

la morale=se nn avessi avuto il casco ora nn sarei qui.....

pensateci prima d salire su un motirino...meglio i capelli fuori posto ke la testa aperta!

 


Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Sede legale viale Africa 112 – 00144 Roma 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it


Unico sito ufficiale dell'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS onlus)
Questo sito non utilizza cookie di profilazione. Il sito consente l'invio di cookies di terze parti. Se vuoi saperne di piu' e/o disabilitarne l'uso, leggi l'informativa estesa sull'uso dei cookies. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookies.  Privacy policy e cookies policy     Policy-socialnetwork


Chiudi e continua X