Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 

chisiamo.pngL' Associazione AIFVS

GMR_ICON.pngGiornata del Ricordo
delle vittime della strada

supporto.pngAssistenza online
e comunicazione

heart.png Memorie

movie.png Video

attivita.png Attività

IconaArchivio.gif
Archivi del sito

Ultimi opuscoli

Carmen_Gattullo.jpg
 

Sedi AIFVS in Italia

italia.jpg
 

Aderisci All' AIFVS

aderisci.png

Scegli l'AIFVS

5x1000.png

Policy socialnetwork
Policy blog, Forum, Chat, Social network e motori di ricerca.
Avvertenze rischi e condizioni di utilizzo.


Riconnettersi :
Il tuo nome ( o pseudonimo ) :
La tua password
<O>


  Numero di utenti 1823 utenti

newsletter AIFVS

Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, iscriviti alla nostra Newsletter .

Prima di inviare questo formulario, vogliate leggere ed accettare gli Avvisi legali.

Accetto :
Copia il codice :
Ricerca personalizzata

Opuscoli 13° volume 2012/2013: Andrea Ceravolo

rss Questo articolo è disponibile nel formato standard RSS per la pubblicazione sul vostro sito web :
https://www.vittimestrada.org/data/it-articles.xml

logoaifvsnero.png

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus

Andrea Ceravolo, 18 anni – 1 Maggio 2008

 Sono la signora Miranda Amodei, mamma di AndreaCeravolo,tragicamente scomparso il 01/05/2008 in un incidente stradale al rientro dalla discoteca in compagnia di altri quattro ragazzi.
Il tragico incidente e accaduto la mattina del 23/03/2008 presso Romano Canavese, dove ad un incrocio sopraggiungeva a velocità elevata un'auto guidata da due rom ubriachi e pieni di ecstasy. L'impatto è stato devastante, prendendo in pieno l'auto dalla parte destra dove era seduto mio figlio procurandogli nell'immediato ferite gravissime.
Andrea ha combattuto tra la vita e la morte (tra un ospedale e l'altro), per circa quaranta giorni. Il 1 maggio 2008 il suo cuore ha cessato di battere ... così come il mio. Non Perdonerò mai chi mi ha strappato alla vita mio figlio,AVEVA SOLO 18 ANNI.
I due signori (se così si possono definire), che hanno provocato l'incidente se la sono cavata soltanto con la sospensione della patente.
So che nessuno mi potrà ridare mio figlio, ma vorrei, come credo tutti i genitori che hanno subito questo dolore oltre natura una legge che punisca in modo severo e rigoroso.


 

ãCopyright 2001/2013 tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus)

 


Data di creazione : 20/04/2013 * 18:58
Ultima modifica : 20/04/2013 * 19:12
Categoria : -
Pagina letta 8584 volte

Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus  (AIFVS onlus) - sito ufficiale
©​Copyright   tutti i diritti riservati by Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (A.I.F.V.S. onlus) 
Sede operativa Via A.Tedeschi, 82 - 00157 Roma Tel. 06/41734624 - fax 06/81151888 - cell. 340/9168405; 
Codice. Fiscale 97184320584

Webmaster Giorgio Giunta  
im_off.gif  info@vittimestrada.org
PECpec.png  aifvsonlus@pec.it